PIOMBINO: ALLOGGI PUBBLICI ANCHE PER GIOVANI COPPIE

Dal 16 settembre al 15 novembre è possibile fare domanda per partecipare al concorso generale relativo all’assegnazione delle case di edilizia pubblica disponibili nel Comune di Piombino, e per il concorso, aperto solo alle giovani coppie, che prevede l’assegnazione di 20 alloggi di nuova costruzione a Calamoresca.
Quest’ultimo è riservato alle coppie di recente formazione (di non più di due anni), residenti nel comune di Piombino o che comunque lavorino nel Comune, i cui singoli componenti non superino i 35 anni di età alla data di pubblicazione del bando comunale.

Tra i requisiti richiesti per tutti e i due i bandi vi sono:

-la cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea (possono partecipare anche gli stranieri con carta di soggiorno o con permesso di soggiorno almeno biennale che lavorino regolarmente);

-la residenza anagrafica o la prestazione di attività lavorativa nel Comune di Piombino;

-la non titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su altri alloggi nel Comune di Piombino o nei comuni limitrofi.

Diversi invece i limiti di reddito imposti dai due avvisi. Per accedere al concorso generale il reddito familiare massimo consentito è di 13.100 euro anni, per le giovani coppie è di 25.822,84 euro annui. I giovani sono infatti una delle categorie più penalizzate dalla penuria di abitazioni, anche per la flessibilità e la precarietà dei nuovi contratti di lavoro.

Entro novanta giorni dal 15 novembre, termine di scadenza del bando, l’Ufficio Casa del comune procederà alla redazione della graduatoria provvisoria che rimarrà affissa all’albo pretorio per 30 giorni.

I bandi sono attualmente pubblicati all’Albo Pretorio del Comune di Piombino e possono essere consultati presso l’Ufficio Casa nelle mattine di lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e il mercoledì pomeriggio dalle 15,15 alle 17,30 tel. 05656-63319.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.9.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 23 giorni, 9 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it