PIOMBINO: RIUNIONE PER COORDINARE I LAVORI DI SETTEMBRE

Da settembre partiranno i lavori nel centro che interesseranno il restauro del Rivellino, il rifacimento di Piazza Gramsci e di Via Galilei (marciapiedi e manto stradale), e per coordinare i cantieri in modo da non creare disagi ai cittadini, si è svolto mercoledì 25 agosto in Comune un incontro sull’argomento.

L’iniziativa, richiesta dal Presidente della Circoscrizione Porta a Terra Desco Luca Pallini, ha visto partecipare Paolo Ceccanti per la Circoscrizione, l’Assessore ai Lavori Pubblici e Vicesindaco Carlo Barsi, l’Assessore alle Attività Produttive Stefano Ferrini, l’Assessore al Decentramento Giuliano Fedeli, il geometra Bruno Bianchi per i Lavori Pubblici, Adeanna Grilli per Confesercenti e Cna e Domenico Persico per la Confcommercio.

“A settembre infatti si apriranno i cantieri per queste opere, seppure con partenze differenziate, e la Circoscrizione ha ritenuto utile, anche al fine di gestire al meglio il rapporto con i cittadini e le attività commerciali ed artigianali che saranno interessate dai lavori, avere maggiori informazioni per poter svolgere al meglio il suo ruolo e gestire le problematiche che potrebbero emergere” ha dichiarato il Presidente della Circoscrizione Luca Pallini.

Le zone più critiche sono sicuramente Piazza Gramsci e Via Galilei, sia per la viabilità che per l’alto numero di attività produttive presenti, anche se in quelle aree i lavori non partiranno prima della fine di settembre.
“A tal proposito –spiega l’assessore Barsi – stiamo valutando in sede di assessorato di suddividere i lavori di via Galilei e probabilmente anche di piazza Gramsci in due lotti. La nostra proposta è quella di chiudere parzialmente via Galilei, dalla fine di settembre fino alle feste natalizie, per il rifacimento della prima parte della strada. Dopo le feste riprendere con la conclusione del lavoro. Su questo però dobbiamo confrontarci con la ditta che esegue i lavori”.

“Non appena avremo il quadro preciso dei lavori convocheremo il Tavolo Permanente di Concertazione tra l’Amm.ne Com.le, le associazioni e la Circoscrizione, con l’obiettivo di concordare insieme agli Assessorati ed agli uffici preposti un cronoprogramma dei lavori che riduca al minimo i disagi per i cittadini e per le attività commerciali” ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive Stefano Ferrini.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.8.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it