CONVEGNO SULLA FISICA QUANTISTICA A PIOMBINO

Dal 1 al 4 Settembre 2004, oltre cinquanta scienziati provenienti dai centri di ricerca più prestigiosi del mondo si ritroveranno al Castello di Piombino per dare vita alla seconda edizione del convegno DICE di fisica quantistica dal titolo «From Decoherence and Emergent Classicality to Emergent Quantum Mechanics».

Il convegno sarà introdotto Martedì’ 31 Agosto presso la sala Consiliare alle ore 21.00 dal saluto dell’Amministrazione comunale di Piombino ai partecipanti, e da una conferenza pubblica dal titolo
“L’esplorazione dell’Universo con le onde gravitazionali: dai buchi neri al big bang ”
relatore: Prof. M. Maggiore ( Università di Genova )

Gli obiettivi del «Dice 2004» partono dai risultati del «Dice2002», e questo workshop punta sulle discussioni interdisciplinari relative alle interazioni fondamentali, alla cosmologia, alla relatività generale ed alla teoria dei quanti. I pilastri della fisica moderna, della teoria dei quanti e della relatività generale, coesistono con molto successo, perché hanno nei loro rispettivi campi un impressionante riscontro nei fatti.

Tuttavia, il problema dell’entropia relativa ai buchi neri ed i problemi concettuali nell’applicazione della teoria dei quanti all’universo sono ostacoli sulla strada di una comprensione più profonda.

Collegato strettamente è la problematica relativa al comportamento classico nei sistemi complessi dei quanti, cioè la non coerenza.

Recentemente è stata studiata nei sistemi macroscopici e mesoscopici, principalmente allo scopo di giungere al conteggio dei quanti.
Tuttavia, i gradi di libertà della non coerenza relativi ai sistemi relativistici microscopici generali sono ancora molto meno conosciuti.

I tentativi di quantificare la gravità hanno stimolato gli studi sulle dinamiche della fisica classica e quantistica e delle proprietà statistiche di sistemi invariabili di riparametrizzazione “timeless”.

Il problema centrale in questi sistemi con molti gradi della libertà è di determinare gli osservabili che sono costanti con i vincoli.
Anche se non sempre enfatizzato, lo studio su questi soggetti include un’analisi del genere di informazioni che esistono in tali sistemi con le interazioni in genere a lungo raggio e delle circostanze di base in cui può essere estratto.

Le entropie e le misure non estensive corrispondenti di complessità sono state elaborate e dovrebbero essere introdotte in questa workshop.


DICE2004 metterà a fuoco questi importanti importanti:


Non coerenza e la transizione classica dei quanti.

Gravità, cosmologia ed il “Problema(i) di Time” – implicazioni per la teoria dei quanti.

Interpretazioni ed estensioni dei meccanismi dei quanti.

Per ulteriori informazioni: http://www.if.ufrj.br/~thomas/DICE2004.html

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.8.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it