MASSA MARITTIMA VINCE IL PALIO DELLE BOTTI IN NOTTURNA

Ancora una volta record di pubblico per l’edizione estiva della “Corsa delle Botti” con i rossoblù di Massa Marittima capitanati da Maurizio Brogi che dopo aver vinto il Palio di Santa Croce, che si disputa la prima domenica di maggio, hanno fatto il bis in notturna davanti ai turisti accorsi da tutta la costa etrusca.

Solito grande successo anche alla cena del palio nel Chiostro, con i tradizionali piatti suveretani delle pappardelle al cinghiale e spezzatino ai porcini, ma tutto il paese era invaso a cominciare dalla festa dello sport nel parco degli Ulivi che prosegue fino a domenica prossima.
La manifestazione è iniziata un po’ in ritardo per un intervento di massima urgenza dell’autoambulanza Cri, per un malore, proprio nel centro storico. Poi il gruppo folcloristico ospite del palio, gli sbandieratori e musici del “Gioco della Torre” di Ripa di Versilia, ha dato il via sfilando dal Ghibellino fino in piazza Vittorio Veneto per risalire nel dietro le mura e rientrare in centro storico fin davanti alla chiesa di San Giusto, da dove partiva e arrivava la corsa.

Il palio allestito da Mimmi Casini era portato da un armigero, seguito da cinque chiarine e dalle fila di tamburi che ritmavano il passo al gruppo di sbandieratori che si esibivano in una prima coreografia in piazza, con la presentazione delle squadre di Massa Marittima detentrice e le sfidanti Suvereto e Prata, essendo mancata all’ultimo momento quella di Castagneto. Il mossiere Vinicio Sguazzi ha fatto poi partire la gara individuale a tempo per stabilire la griglia di partenza, vinta dal Suvereto di Gigi Cortigiani con 1’25” 30, davanti a Massa con 1’29”00 e Prata di Francesco Deiola con 1’47”27.

Durante il riposo dei contendenti, la piazza ha ospitato l’esibizione degli sbandieratori versiliesi, molto applauditi, a cominciare da giovani e anche giovanissimi sbandieratori.

Poi la gara finale con due coppie di spingitori per rappresentativa: Suvereto partiva davanti, ma Massa Marittima riusciva a superarlo e si presentava di nuovo in piazza con un discreto margine di vantaggio. Al cambio però Suvereto rimontava e andava in testa, ma prima di sbucare in piazza Cortigiani scivolava su della paglia sbandando clamorosamente e i massetani conquistavano il palio, ammettendo di avere avuto anche un po’ di fortuna dalla loro.

Con l’occasione BazarEtrusco.it rende disponibili ai suoi lettori le fotografie del Palio di Maggio di Santa Croce, forniteci gentilmente da Simone Gabbrini che con l’occasione ringraziamo.

http://www.bazaretrusco.it/turismo/suvereto/foto/botti2004/page_01.htm

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.8.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it