SAN VINCENZO: CARROZZINA DA MARE PER I DISABILI

E’ stata firmata la convenzione con cui l’Amministrazione Comunale di San Vincenzo concede in comodato gratuito una carrozzina per disabili, adatta ad andare sulla spiaggia, all’Associazione Toscana Paraplegici della Val di Cornia.

Si tratta di un mezzo con delle ruote particolari che non affondano nella sabbia e che quindi permetteranno di arrivare in riva ala mare anche a coloro che non hanno più l’uso delle gambe.
Sarà possibile anche fare il bagno rimanendo sulla carrozzina.

Il Comune di San Vincenzo, su proposta dell’Associazione presieduta da Enrico Fedi, ha acquistato il mezzo, con una spesa di circa 800 euro, per poi darlo in gestione alla stessa Associazione, che ne curerà l’utilizzo.

Spiega Fedi “sarà possibile prenotare la carrozzina, al massimo per una settimana, telefonando al nostro call center 339.1240690, oppure via mail all’indirizzo atpvaldicornia@infinito.it. Questo servizio durerà tutta la stagione balneare fino al prossimo 30 settembre. In questa occasione voglio ringraziare il Sindaco Biagi e l’assessore Corzani che hanno dato un’ulteriore prova di sensibilità verso i problemi della disabilità e verso le nostre proposte”.

Accanto alla carrozzina vi è un altro servizio di spiaggia che il Comune sta attrezzando per le persone con difficoltà di deambulazione.
Ci riferiamo al Punto Azzurro, la cui realizzazione ritarderà di qualche mese per problemi di progettazione sollevati dalla Soprintendenza di Pisa. “Questi problemi – spiegano all’Ufficio Tecnico – sono stati superati e dopo l’estate potranno partire i lavori, così di avere questo spazio attrezzato per disabili sulla spiaggia pronto per la prossima estate”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.7.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 23 ore, 6 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it