SAGGIO DI FINE ANNO PER GLI ALLIEVI DELLA MASCAGNI

Saggio della scuola di musica della Filarmonica Pietro Mascagni di Venturina venerdì 4 giugno alle 21.00, alla sala di Musica. Per i 31 allievi della scuola, dopo un anno di studio, è giunto il momento di esibirsi per raccogliere il frutto dell’impegno.

Questo è il terzo appuntamento con il saggio annuale di fine corso per la scuola della Mascgani che si è costituita nel settembre del 2001, quando il direttivo affidò al professor Massimo Ferrini l’incarico di dirigere l’iniziativa convogliando nella scuola un adeguato numero di insegnanti qualificati, in modo da rispondere alle esigenze di crescita della cultura musicale locale.
Oggi le classi attive sono otto, tre delle quali tenute da un’unica insegnante, il coordinamento è curato dal prof. Andrea Sarri, componente della formazione bandistica e del direttivo.

Il pubblico che vorrà essere presente al saggio degli allievi, troverà le classi di percussioni con il prof. Ermindo Bottai; le classi di canto, propedeutica e pianoforte con la prof.ssa Rosaria Benucci; di tromba con il prof. Egisto Grandi, di clarinetto con la prof.ssa Marina Zannerini, di flauto con la prof.ssa Rita Ferrini e infine la classe di chitarra con il prof. Michele Lipparini.
Al termine del saggio gli allievi riceveranno l’attestato di frequenza e gli insegnanti quello per aver svolto l’attività didattica.

Da ricordare che la scuola di musica della Mascagni non è esclusivamente finalizzate all’ingresso nel gruppo bandistico ma aperta a tutti coloro, bambini e adulti, che vogliano imparare a leggere lo spartito, suonare uno strumento o cantare.
Dopo il saggio per il gruppo di lavoro della Filarmonica comincerà un intenso periodo di organizzazione di Venturina in Musica 2004, in calendario il 18-19 e 20 giugno ai giardini attigui alla Sala della Musica e nella zona centrale di Venturina.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 23 giorni, 9 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it