PIOMBINO: I VINCITORI DEL 4° CONCORSO ROSSANO FISONI

Presso il piccolo teatro Spranger i giovani del «Centro studi musicali» Edi Bodecchi hanno partecipato alla IV° edizione del Concorso Rossano Fisoni.

Anche se la qualità media di tutti i giovani musicisti era buona, come in tutti i concorsi sono stati decretati i Vincitori tra i ragazzi partecipanti, che sono stati:

– Per la sezione Pianoforte: categoria A, 1° classificato Adamo Alessandro. Categoria B, 1° classificato Baldi Samuel. Categoria C, 1° classificato Biondi Jessica; 1° premio assoluto della sezione Baldi Samuel.

– Per la sezione Flauto traverso: categoria C, 1° classificato e primo premio assoluto della sezione Pelagatti Ambra.

– Per la sezione Chitarra classica, categoria B, 1° classificato e primo premio assoluto della sezione Poggi Marco.

– Per la sezione Canto, 1° classificato Mancini Soili. Categoria B, 1° classificato Pallotta Marco. Categoria C, 1° classificato Vanni Martina. Primo premio assoluto della sezione Pallotta Marco.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it