CAMPIGLIA: CONVEGNO SUI PRODOTTI TIPICI DELLA VAL DI CORNIA

Sabato 22 maggio (inizio alle 9,30), al teatro dei Concordi, è in programma il convegno dal titolo “I prodotti agroalimentari tradizionali della Val di Cornia”, organizzato dal Circondario della Val di Cornia e dalla Cattedra di diritto agrario della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con il Comune di Campiglia e l’associazione culturale “Amici di Populonia”.

Il convegno è incentrato sull’esperienza storica e attuale della Val di Cornia in tema di produzioni tipiche. Studiosi, ricercatori e docenti universitari si confronteranno di fronte a studenti e laureati in varie discipline con le problematiche giuridiche, alimentari, produttive e promozionali dei prodotti che caratterizzano un determinato territorio. Si tratta in pratica di un corso a carattere interdisciplinare che si sta svolgendo alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa su “Diritto agro-alimentare e prodotti tipici” (48 ore, 4 crediti formativi) rivolto a studenti, laureati, specializzandi e ricercatori.

Della specifica esperienza della Val di Cornia tratterà il presidente del Circondario Rossano Pazzagli (I prodotti tradizionali della Val di Cornia: storia e strategie di valorizzazione), con l’illustrazione delle principali iniziative attualmente in corso presso il Circondario: dalla richiesta di marchi igp o dop per spinaci e carciofi alla organizzazione del salone dell’agroalimentare “New Tuscany”, che si terrà a giugno nel polo fieristico di Venturina.

Questo è il secondo anno consecutivo che la Val di Cornia ospita attività formative della Scuola Superiore Sant’Anna, dopo che un analogo seminario sul paesaggio rurale fu tenuto l’anno scorso a Suvereto.
“Continua in questo modo l’impegno del Circondario per la valorizzazione dei prodotti agricoli – dice Rossano Pazzagli – ma l’iniziativa è anche un esempio dell’importanza della collaborazione tra università e territorio, specialmente su tematiche come quella dei prodotti agroalimentari, che ormai sono al centro dell’economia della nostra zona.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 22 giorni, 3 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it