TRENO D’EPOCA A PIOMBINO IL 16 MAGGIO 2004

Un treno “storico” delle Ferrovie dello Stato sarà a Piombino domenica 16 maggio per un tour culturale e turistico nel nostro territorio. L’iniziativa, promossa dal Dopolavoro Ferrovieri di Grosseto, ha avuto il contributo dell’Amministrazione comunale – Assessorati al Turismo e Decentramento – e delle Circoscrizioni Fiorentina Populonia e Falcone Montemazzano, che hanno curato il programma della visita.

Il soggiorno, che porterà i passeggeri del treno speciale (si prevedono circa 200 persone) a scoprire i luoghi storici del territorio e del centro urbano, è organizzato in collaborazione con le Circoscrizioni, la Società Parchi Val di Cornia e Atm. L’arrivo è previsto intorno alle ore 10 alla Stazione di Populonia: da qui gli ospiti si trasferiranno in autobus al parco archeologico di Baratti e Populonia e, nel pomeriggio, a Piombino dove visiteranno il parco di Punta Falcone, con le “guide turistiche” dell’Ipsct A.Ceccherelli, i Musei e gli altri monumenti del centro storico.

Il convoglio, composto da locomotiva a vapore e dalle tipiche vetture cosiddette “cento porte”, risalenti agli anni Venti del Novecento, resterà presso la stazione di Piombino per quasi tutta la giornata e potrà essere visitato nelle ore della mattina.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 5 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it