GLI«ACQUAFORTE» PRESENTANO IL NUOVO ALBUM AL CONCORDI

La stagione musicale del teatro dei Concordi si Campiglia è giunta al suo ultimo appuntamento, per certi versi il più atteso, dato che la serata coincide con l’evento del tutto appetitoso della presentazione del CD “Da un posto lontano”, il primo inciso dal variegato gruppo degli Acquaforte (la voce è il piombinese Federico Botti) portati in scena dal produttore Alessio Barbieri per Spazi Sonori. Sabato 15 maggio alle 21.15.

Così la stagione che il Teatro dell’Aglio per il Comune di Campiglia ha messo in piedi quest’anno, si caratterizza per una innovazione di sicura rilevanza, la presentazione di questo CD “colto e orecchiabile” al tempo stesso. Gli Acquaforte promettono un bel disco e un bel concerto, ma la difficoltà di far emergere un gruppo nel vasto e saturo panorama italiano della musica d’autore è innegabile come afferma la produzione.

Si tratta di un disco più profondo e articolato rispetto alla musica “da ragazzini”, è un prodotto di nicchia ma estremamente docile nel farsi ascoltare nonché chiaro e forte nei messaggi culturali e musicali che suggerisce.
Leggi Tutto…


“La stampa per il momento ha guardato con positiva attenzione alla produzione del CD – afferma Barbieri – Speriamo nella prossima stagione invernale di riuscire a vendere molte date di spettacolo. Belle le canzoni ed orecchiabili, non banali ma molto fruibili. Un disco completamente acustico che proprio per questo è ancora più apprezzabile”.

Acquaforte ha iniziato la sua attività a Livorno nel 1996 con la ricerca fra jazz e funk della poesia insita in tanti brani di grandi autori italiani.
Al progetto Acquaforte nel corso del 2000 hanno aderito alcuni elementi del Mediterranea Ensemble, Marco Del Giudice e Nino Pellegrini (al top nel panorama dei giovani contrabbassisti italiani), per arrivare alla formazione base attuale: Federico Botti voce, Marco Del Giudice chitarre, Matteo Fusaro piano e tastiere, Nino Pellegrini al contrabbasso, David Domilici alle percussioni e Riccardo Neri alla batteria.

Il gruppo si impegna in una ricerca concentrata sulla musica della cultura italiana e mediterranea. Fondamentale l’apporto del chitarrista compositore Marco Del Giudice che, dopo anni di esperienze jazzistiche, ha posto l’attenzione sulla contaminazione della musica etnica di altri paesi.
“Incidere un CD è sicuramente un impresa folle di questi tempi – affermano gli Acquaforte -ma allo stesso tempo è una tappa fondamentale e necessaria per fissare alcuni momenti della vita di un’artista. Con il primo CD Da un posto lontano cerchiamo di trasmettere la nostra musica nella maniera più coerente e fedele al nostro modo di essere. Da un posto lontano è un viaggio, una contaminazione di suoni che abbraccia il bacino del mediterraneo, si bagna con sonorità brasiliane, argentine, messicane e si asciuga con arie balcaniche per poi rituffarsi, come non poteva essere altrimenti, nella musica d’autore italiana”.

Non rimane che andarli ad ascoltare al Concordi con l’auspicio che questo Da un posto lontano arrivi davvero lontano. Informazioni al botteghino del teatro tel.0565.837028.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it