SUVERETO: PRESENTATA LA NUOVA LISTA CIVICA

La lista nuova di zecca “Insieme per Suvereto” si è presentata al Ghibellino affermando ancora più energicamente di non rappresentare nessun schieramento politico “con candidati di un po’ tutte le tendenze, per perseguire esclusivamente il bene di Suvereto e dei suveretani”, come ha ribadito il suo candidato a sindaco Francesca Mazzara, 35 anni, avvocato.

“Ho accettato non certo come trampolino di lancio politico – ha affermato tra l’altro la Mazzara – ma per rappresentare i problemi e i bisogni dei suveretani. Negli ultimi cinque anni in consiglio comunale è mancato un interlocutore alla maggioranza e non è stata certamente un’esperienza positiva, quindi la nostra presenza dovrebbe essere vista come un fatto importante”.

Questi sono i candidati al consiglio comunale presentati:
Gianni Franceschini, 40 anni, professionista, Barbara Guazzini 39, imprenditore, Pierpaolo Pasquini 45, agricoltore, Fabio Serini 35, docente universitario, Sonia Marchetti 27, imprenditore, Enrico Bardelloni, 26, studente universitario, Ilaria Cerretani 35, rappresentante, Enrico Giannellini 43, agricoltore, Mirko Marchetti 28, artigiano, Samuele Govi 32, rappresentante, Claudio Toninelli 46, artigiano, Fabio Fiaschi 32, vigile del fuoco.

Il candidato Fabio Serini ha esaminato le prospettive economiche del territorio al quale guardare con interesse e attenzione: “Esistono pochi sbocchi occupazionali e professionali per i giovani – ha sottolineato – e bisognerà tentare cose nuove confrontandosi con i professionisti della politica che a loro volta dovranno farlo con chi non lo è. Io stesso professo idee di sinistra e siamo aperti al dialogo, ma dobbiamo sapere se gli altri sono disposti a collaborare o meno: qualcuno doveva pur offrire un alternativa ai suveretani”.

Gianni Franceschini ha poi illustrato la parte del programma elettorale che riguarda la formazione dei giovani e le possibili iniziative con aziende locali e l’allestimento di una sorta di ufficio del lavoro che vada più in là dell’attuale Informagiovani.

Pier Paolo Pasquini, già consigliere comunale di sinistra, ha evidenziato i problemi di un’agricoltura che a Suvereto e in Val di Cornia va per la maggiore, ma deve risolvere il problema dell’acqua, con iniziative che per ora non decollano, così come bisogna incoraggiare la cooperazione, il biologico e i piccoli negozi di prodotti locali.

Barbara Guazzini ha parlato di nuovi progetti di viabilità e parcheggi, delle problematiche della casa per le giovani coppie e le facilitazioni Ici, oltre al nuovo piano regolatore.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.5.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 13 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it