INFORMAZIONI ELEZIONI GIUGNO 2004

Informazioni agli elettori, ai partiti, alle associazioni e ai gruppi politici locali di Piombino.

L’ufficio elettorale del Comune rimarrà aperto nei giorni di sabato 1° maggio e domenica 2 maggio, dalle ore 9 alle ore 19, per consentire l’immediato rilascio delle certificazioni elettorali inerenti la presentazione delle candidature per l’elezione dei membri dell’Italia al Parlamento europeo, la cui scadenza è fissata dalle ore 8 alle ore 20 del 4 e 5 maggio.

Si ricorda alle forze civiche e politiche interessate alla PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE PER L’ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE E PER L’ELEZIONE DEI CONSIGLI CIRCOSCRIZIONALI che le liste, insieme alla documentazione prevista dalla normativa nazionale e dallo Statuto comunale, devono essere presentate al Segretario Generale del Comune di Piombino dalle ore 8 alle ore 20 di venerdì 14 maggio e dalle ore 8 alle ore 12 di sabato 15 maggio. Per garantire l’immediato rilascio delle certificazioni elettorali e l’espletamento degli altri servizi necessari, l’ufficio elettorale del Comune rimarrà aperto mercoledì 12 e giovedì 13 maggio anche nelle ore pomeridiane fino alle 19; nel giorno di venerdì 14 maggio l’apertura è assicurata fino alle ore 20 e nel giorno di sabato 15 maggio fino alle ore 12.

Si segnala, infine, che il termine per le istanze di PROPAGANDA ELETTORALE INDIRETTA è il 10 maggio 2004. Si tratta del termine temporale entro il quale devono pervenire al Comune le domande di coloro che, pur non partecipando direttamente alle competizioni elettorali con liste di candidati, intendono eseguire affissioni di propaganda elettorale negli appositi spazi previsti dalla legge, sia con riferimento alle consultazioni per il Parlamento europeo che con riferimento a quelle amministrative.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.4.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 23 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it