GLI APPUNTAMENTI PER IL 25 APRILE A SUVERETO

Un doppio appuntamento quest’anno per il 25 aprile a Suvereto con una manifestazione del pomeriggio in occasione dei festeggiamenti per i 180 anni della locale Filarmonica Puccini, seguita dagli interventi del sindaco Rossano Pazzagli e dell’assessore Giampaolo Pioli in piazza Vittorio Veneto, davanti al monumento ai caduti di tutte le guerre, per ricordare l’anniversario della resistenza.

Per il concerto bandistico, che si terrà alle 16,30 in via Magenta, è stato invitato un altro complesso toscano che si fregia del nome del grande maestro Giacomo Puccini, come quello di Montecarlo, in provincia di Lucca, un paese di 4.000 abitanti che si trova sulla dorsale collinare preappenninica che divide la Valdinievole dalla piana lucchese. Montecarlo ha una storia un po’ più recente di quella antichissima di Suvereto (nell’800 c’era già la pieve di S.Giusto), essendo sorto in epoca tardo-medievale attorno al castello fondato nel 1333, ma conosce uno sviluppo economico notevole.

Uno dei settori che lo avvicinano a Suvereto è proprio il vino, col “Bianco di Montecarlo” protagonista di festeggiamenti in settembre. La sua tradizione bandistica risale al 1875 e, in una esibizione a Viareggio nel 1920, il complesso di Montecarlo ricevette l’apprezzamento di Puccini in persona e, dopo tale episodio la banda fu a lui intitolata.
Attualmente conta di una quarantina di elementi con molti giovani e ragazze, formati alla scuola della banda, completamente gratuita, con un repertorio che spazia dal classico al moderno.

Il programma del concerto del 25 aprile, diretto dal maestro Pietro Moschini, si aprirà con la marcia militare, poi una fantasia dalla Tosca di Puccini, una sinfonia di Cimarosa, la Casta diva dalla Norma di Bellini e il Rondò veneziano di Reverberi-Giordano. La seconda parte del concerto si aprirà con il Libertango di Piazzolla, la Forza del destino di Verdi, un tributo a Edith Piaf, la sinfonia dal Tancredi di Rossini, con finale dedicato al “Canzoniere italiano”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.4.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 4 ore, 54 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it