PIOMBINO: SANT’ALBINIA VENDESI, PREZZO MODICO

E’ stato approvato in maniera definitiva dalla giunta comunale di Piombino il bando pubblico per la vendita del campeggio Sant’Albinia.

La base d’asta per l’acquisto del campeggio è stata fissata a 2.424.056 milioni di euro. A questa cifra però dovrà essere aggiunto anche il costo di cessione dei terreni circostanti al camping, circa 96.000 m2 di aree PIP che saranno assegnate con lo stesso bando e che equivalgono a 1.314.343 euro, e quello di atri terreni che saranno ceduti al soggetto vincitore dopo l’espletamento della gara per il completamento dell’intervento (pari a 1.092.825 euro).
Leggi Tutto…


Per partecipare all’asta pubblica si partirà quindi da un minimo di 3.738.399 euro, la cifra necessaria per l’acquisto della struttura turistica e per l’assegnazione delle aree PIP.
I costi dei terreni aggiuntivi, ancora da espropriare, saranno sostenuti dal vincitore dopo l’aggiudicazione, che sarà effettuata sulla base del miglior prezzo.
Soltanto le imprese del settore turistico, singole oppure associate, potranno prendere parte all’asta, che si svolgerà con ogni probabilità alla fine di giugno, primi di luglio.

«Si tratta di un’operazione importante – afferma il Sindaco Guerrieri – perché finalizzata a migliorare ed ampliare l’offerta turistica della nostra zona attraverso la costruzione di un insediamento organico. Nel bando si prevede la possibilità di passare a 1745 posti letto fra il campeggio ed il villaggio».

Il Piano degli insediamenti produttivi di Sant’Albinia prevede inoltre la realizzazione di tutta una serie di servizi ed opere infrastrutturali che saranno a carico dell’impresa vincitrice. Si parla infatti della realizzazione di un sottopassaggio pedonale e ciclabile che migliori l’accesso al litorale, di interventi di salvaguardia idraulica, dello svincolo per l’innesto sulla via Principessa.

Per la prossima estate, fino al 15 ottobre 2004, il campeggio continuerà comunque ad essere gestito dall’Arci e dall’Acli.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 12.3.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 0 ore, 19 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it