PIOMBINO: SETTIMANA CALDA IN VISTA DELLE ELEZIONI

Pubblichiamo due pezzi, uno tratto da «IL TIRRENO» del 9 marzo e a gentile richiesta una lettera di un nostro lettore sulle future alleanze politiche a Piombino in vista delle prossime elezioni. Ogni ulteriore analisi sarà pubblicata.

PIOMBINO. Le forze dell’Ulivo stanno in questi giorni promuovendo una serie di incontri con i soggetti politici che fanno parte del centro sinistra con Nuova Piombino, l’Italia dei valori, Rifondazione comunista, Verdi e Alleanza popolare. Ds, Margherita, Sdi e Comunisti italiani ritengono che ci siano «spazi per allargamento della coalizione di maggioranza».
Leggi Tutto…


«Sappiamo – proseguono i partiti dell’Ulivo – che tutte queste forze sono, in vario modo, impegnate in discussioni bilaterali tra loro, oltre che con noi. La nostra proposta è di unificare questa discussione e di portare tutti allo stesso tavolo. Crediamo che un percorso che coinvolgesse tutti in una discussione comune avrebbe notevoli vantaggi. Prima di tutto garantirebbe una maggiore chiarezza per i cittadini».

«Inoltre, anche nel caso che non si verifichino le condizioni di un accordo elettorale – concludono i rappresentanti dell’Ulivo – si potrebbero così creare le condizioni per una discussione più distesa e meno viziata da pregiudizi e reciproci sospetti che potrebbe continuare anche dopo le elezioni. Noi vogliamo unire – concludono – le forze progressiste delle città attorno a un programma di sviluppo, coesione sociale, sostenibilità ambientale, qualità della vita e rilancio culturale».
IL TIRRENO del 09/03/04

IL BALLETTO DELLE ALLEANZE

E’ una settimana cruciale per la definizione delle alleanze con il quale il centrosinistra si presenterà alle prossime elezioni amministrative. Finora abbiamo assistito ad una specie di balletto. I Ds ammiccano a Rifondazione senza convinzione. Rifondazione non aspetta altro che l’occasione per trovare qualche scusa che gli eviti accuratamente qualsiasi coinvolgimento nel governo delle città.

Si fa invece avanti Nuova Piombino che, avendo paura di non essere più nelle grazie di una parte dei Ds (i riformisti), si inventa un altro centrosinistra (Np, Rifondazione, Italia dei valori, Rifondazione, Verdi, Alleanza popolare). Una specie di accozzaglia che non sta in piedi. Basta andarsi a guardare le posizioni di Np e Rifondazione-Legambiente sulla trasformazione del “castro delle Fabbricciane” in villaggio turistico e residenze).

Ds e L’Ulivo ci cascano. Dopo aver resistito per un po’, cedono a Torlai & C. Vanno verso un accordo con Np e chi sa mai quanti “posti al sole” dovrano cedere” per una manciata di voti che l’ex lista civica sapra conservare. In più è un accordo mal digerito negli alleati Ds dell’Ulivo. Non va giù allo Sdi (che digerisce il rospo solo in vista di conservare almeno un assessorato e un sindaco a Sassetta). Non è entusiasta la Margherita di Barsi. E chi sa cosa in fondo ne pensano i Comunisti italiani.
I Ds hanno fallito l’obiettivo per cui si erano impegnati: costruire un grande Ulivo. Il tutto per portarsi dietro una ciambella di salvataggio in caso di naufragio.

Appena qualche giorno fa il quadro delle alleanze possibili era tale, e talmente esteso, da far interrogare l’elettore su chi avrebbe fatto l’opposizione nei prossimi cinque anni. Ora c’è da domandarsi invece se alle elezioni il centro sinistra si presentera col “triciclo” e una ruota di scorta oppure da solo, se le richieste di Np saranno talmente esose in termini di “posti” da rendere incontentati gli altri alleati.
Lettera firmata

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.3.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 17 giorni, 1 ora, 54 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it