GLI APPUNTAMENTI PER LA FESTA DELLA DONNA IN VAL DI CORNIA

Vediamo insieme quali sono gli appuntamenti per la festa della donna 2004 in Val di Cornia.

Mercato coperto (Via Bruno Giordano, 4 – Piombino)

8 Marzo, fin dalla mattina, distribuzione di mazzetti di mimosa.
Donne Spi-Cgil. Iniziative sul tema: “Difendere i diritti per dare speranza al futuro”
8 Marzo alle ore 15 nella saletta Cgil di via Roma 27 a Piombino, intervento di Raffaella Biagioli della Commissione pari opportunità.

A Venturina: ore 15, iniziativa nella Sala della musica.

A San Vincenzo: ore 15.30, iniziativa nella sala del consiglio comunale.
A Suvereto: ore 15, incontro nella saletta del Ghibellino.
Pubblica Assistenza (Via Bruno Giordano, 23 – Piombino)

Mostra di pittura degli allievi del gruppo volontariato sociale in vicolo S. Antonio. Ore 10 apertura, ore 17 premiazione e rinfresco.

Alle 16 presentazione del libro “Le radici della vita, i rami del futuro” di Norma Rosignoli, nella Sala rossa di palazzo comunale.
Udi, Aidos e Comune di Piombino

Distribuzione e raccolta cartoline in favore dei dritti delle done nei paesi in via di sviluppo.
Coop Toscana Lazio

Mostra fotografica “Quando il lavoro è donna” al negozio Coop di via Gori.
Circoscrizione Porta a Terra (Via Cellini, 9 – Piombino)

8 Marzo dalle ore 15,30 presso l’ex Perticale, festa organizzata dall’associazione Porta a Terra-Desco con musica dal vivo con i “Gazebo”, rinfresco e omaggio a tutte le signore partecipanti.
Comitato festeggiamenti (Via Piave, 17 – Piombino)
8 Marzo ore 20, cena per signore (ammessi anche uomini).
Zia Seconda (Localita’ Fabbricciane, 12 – Piombino)

8 Marzo dalle ore 21 orchestra e spettacolo con “Giuliano e i Baroni”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.3.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 23 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it