TANZI ESPONE ALLA PINACOTECA MODIGLIANI DI FOLLONICA

Il pittore e scultore piombinese Federico Tanzi inaugura sabato 14 febbraio alle ore 17,30, presso la pinacoteca civica Modigliani di Follonica, la mostra personale «Il silenzio dei sogni» che resterà aperta al pubblico fino a domenica 29 febbraio.

Tanzi presenta al pubblico a distanza di un paio d’anni dalla sua ultima mostra (“La ricerca dell’umana sofferenza” all’Istituto della Facoltà di medicina e chirurgia dell’Università di Siena) con alcune opere datate tra il 1960 e il 2004.
La mostra è posta in due sale, nella prima sono i mostra una trentina di tele, e nella seconda 25 sculture e anche lavori di grafica e disegni.

Profondamente partecipe – ma anche critico – della realtà d’oggi con tutti i suoi valori e difficoltà, Tanzi l’affronta sempre con grande serenità, amore, amicizia disinteressata, disponibilità e solidarietà verso gli altri. Un cammino lungo il suo nel mondo dell’arte, all’inizio della pittura (prima mostra nel 1959 a Piombino) e più tardi della scultura. Denso d’attività, con tante presenze in varie parti d’Italia ed un lungo curriculum di significativi premi e riconoscimenti.

In Tanzi – hanno sottolineato molti critici – si possono trovare molti linguaggi artistici: cubismo, impressionismo, simbolismo, surrealismo, arte povera. Le sue case, ciminiere, strutture, tubazioni, con qualche elemento apparentemente estraneo in primo piano non appaiono mai datati.

Egli ha interpretato in moltissime sue opere un tema che sente profondamente: il rapporto tra città e fabbrica, tra la natura e l’ambiente con l’industria, tra l’uomo e il lavoro. Emergono tutti come “motivi” nei suoi quadri, si integrano in un paesaggio di capannoni e ciminiere, di case fatte di sole pareti e muri senza finestre vicino o con sfondo lo stabilimento. Un “insieme” riprodotto con un’essenzialità di geometrie, dove l’uomo non si vede mai ma c’è, costantemente.

PER
VEDERE LE FOTO DELLA MOSTRA CLICCA QUI

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.2.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 0 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it