TORNA IL TEATRO PER I PICCOLI AL METROPOLITAN

Per il terzo anno consecutivo, il Laboratorio della Città dei Bambini, il Comune di Piombino e la Fondazione Toscana Spettacolo propongono al pubblico piombinese una rassegna teatrale pensata per gli spettatori più piccoli.

L’iniziativa, che nelle passate edizioni ha riscosso grande successo, è qualificata dal fatto che sono stati i ragazzi stessi ad impegnarsi nella scelta delle proposte, nello spirito che anima il progetto complessivo Città dei Bambini, il cui scopo è quello di rendere i piccoli cittadini co-protagonisti di processi culturali ed urbanistici tesi a migliorare la qualità della vita nella nostra città.

La rassegna teatrale, proposta dagli assessorati alla Pubblica Istruzione ed alla Cultura, ha l’obiettivo di avvicinare l’infanzia al teatro “vero”, premessa indispensabile per la creazione di un pubblico più colto e consapevole, favorendo al tempo stesso la presenza degli adulti, insegnanti, genitori e familiari. La manifestazione è realizzata con il contributo di Banca Toscana e Monte dei Paschi di Siena.
Leggi Tutto… il programma

Il cartellone 2004 è composto da quattro appuntamenti:

giovedì 12 febbraio, ore 17
IL RICICLONE
Compagnia Pupi e Fremesse Teatro di Rifredi

venerdì 20 febbraio, ore 17.15
I MUSICANTI DI BREMA
Accademia Perduta Romagna Teatri

mercoledì 10 marzo, ore 17

CENERENTOLA

Compagnia della Ranciaverdeblu

lunedì 19 aprile, ore 17

POLLICINO IN PISTA

Giallo Mare Minimal Teatro

Informazioni:
Prevendita – Cinema Teatro Metropolitan, piazza Cappelletti, tel.0565,30385

Ufficio Cultura, tel.0565.63296, e-mail: lgrilli@comune.piombino.li.it

Ufficio Segreteria del Sindaco, tel.0565.63357, e-mail: mpierulivo@comune.piombino.li.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.2.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it