FESTUNTA A SUVERETO: I VINCITORI DEL CONCORSO

Successo della FestUnta, tutta centrata sull’olio extravergine d’oliva: dal convegno alla cena a tema di sabato sera, e soprattutto con l’esposizione di domenica nella quale le aziende dell’intera Val di Cornia hanno presentato nel centro storico di Suvereto il loro olio al grande pubblico.

Già al mattino la Filarmonica Puccini di Borgo a Buggiano aveva rallegrato i presenti con un festoso repertorio che poi ha ripetuto anche nel pomeriggio.

A mezzogiorno ha cominciato a funzionare a pieno regine la grigliata in piazza organizzata dalla Pro loco, che è durata fino sera con carne di cinghiale alla brace, polenta, crogiantina e dolci all’olio e di Carnevale, mentre gli espositori presenti nel centro storico hanno fatto assaggiare il loro olio ai turisti.

Sono stati anche premiati i tre migliori oli della Val di Cornia, rispettivamente nelle categorie oli igp, oli biologici, oli convenzionali: nella prima ha prevalso l’azienda agricola Olivodoro di Suvereto, nella seconda l’azienda Lugodoro di san Vincenzo e nella terza l’azienda agricola la Piastraia di Suvereto. Tre grandi oli selezionati tra i 22 che sono stati sottoposti alla degustazione coperta curata da una commissione ufficiale a cura delle associazioni di categoria OTA e AIPROL.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.2.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 22 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it