GLUTEN FREE: AL 17 FEBBRAIO LA SCADENZA PER L’ISCRIZIONE AI CORSI

E’ stato prorogato al 17 febbraio il termine per l’iscrizione ai corsi del progetto “Gluten Free”, rivolti agli addetti alla ristorazione pubblica e privata della Regione Toscana.

Davanti all’emergere di un fenomeno come la celiachia (intolleranza permanente al glutine), che tocca ormai un individuo su 100/150 in prevalenza bambini, è importante per tutte le attività che trattano gli alimenti avere personale in grado di gestire correttamente la preparazione e la distribuzione dei cibi non contenenti glutine.
I corsi, 7 di 12 ore (suddivise in 3 edizioni di 4 ore cadauna) per 15 partecipanti ciascuno, sono aperti agli addetti di aziende private di tutte le dimensioni: dal gestore di mense ospedaliere, scolastiche, aziendali alle strutture alberghiere, ristoranti, bar che risultano risiedere nella Regione Toscana.

Al termine del corso sarà rilasciato un “certificato di frequenza” che attesterà il percorso formativo svolto, arricchendo la formazione richiesta dal progetto del Ministero della Salute nel contesto del “bollino blu” promosso dallo stesso Ministro Sirchia, e che potrà essere esposto al pubblico.
Il corso formativo darà l’opportunità all’esercente, di inserire nel proprio piano di autocontrollo (HACCP) anche il percorso del Senza Glutine, questo perché l’agenzia Siderfor srl risulta essere accreditata presso la Regione Toscana come ente formatore.
La sede dei corsi sarà prevalentemente a Piombino, ed il periodo di svolgimento sarà immediatamente successivo al 17 febbraio.

Il progetto, TOTALMENTE GRATUITO, è finanziato dal Circondario della Val di Cornia, con l’importante coinvolgimento e collaborazione dell’A.I.C. Associazione Italiana Celiachia Onlus Toscana; del Comitato Scientifico A.I.C.; ecc.
ISCRIZIONI: Siderfor srl, Viale Unità d’Italia 105, tel. 0565.226388.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.1.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 22 giorni, 9 ore, 36 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it