INQUINAMENTO A PIOMBINO: IPA SUPERANO I 4.4 NANOGRAMMI X MQ

Nell’ultimo rilevamento la concentrazione di Ipa è raddoppiata, e i cancerogeni idrocarburi policiclici aromatici sono passati da 2.4 a 4.4 nanogrammi per metro cubo, con un livello indicato dalla normativa sulla qualità dell’aria fissa la soglia a uno.

E la prospettiva è che la salita continui. L’impennata potrebbe essere solo in parte riconducibile al sistema di aspirazione della 27 forni, in cokeria, andato in tilt il 10 gennaio. Oltre alla 27, di punti critici ce ne sono alla nuova 45 e all’impianto dei sottoprodotti.

La Lucchini spiega che per la transfert car è stato fissato con una ditta l’ordine di ripristino, attraverso un sostanziale rifacimento dell’impianto, risultato seriamente danneggiato, e la cui consegna
è prevista a fine aprile. Un mese è necessario per l’avvio. Quindi l’impianto sarà attivo entro maggio, e rispetto agli altri elementi contenuti dalla diffida, la Lucchini assicura che le cose stanno andando avanti come da tabella di marcia.

Cosa farà adesso l’ amministrazione provinciale, titolare delle autorizzazioni alle emissioni? Il riferimento è sempre sull’accordo di programma per il risanamento. L’assessore provinciale Della Pina ha sollecitato un incontro al suo omologo regionale Tommaso Franci. Prima, riunirà tecnici, azienda e Comune per capire, tra l’altro, cosa fare da ora al momento in cui il sistema di aspirazione sarà di nuovo funzionante. Due le vie percorribili: o la chiusura della 27 forni o una riduzione degli sfornamenti sulla 45, in quanto è possibile che sia l’eccesso di produzione a causare una parte dei guai che affliggono la batteria.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.1.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 23 giorni, 9 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it