COINVOLGERE IL CITTADINO DOVERE DI OGNI SINDACO

A gentile richiesta pubblichiamo una lettera a tutti i cittadini della Val di Cornia del Sindaco di Campiglia Silvia Velo.

Sabato 17 gennaio il Social Forum di Piombino ha organizzato una interessante e ben riuscita tavola rotonda che ha visto la partecipazione di molti cittadini; obiettivo dichiarato è quello di dar vita ad un percorso di partecipazione per l’elaborazione di un programma per il governo della Val di Cornia. Al di là dei contenuti programmatici emersi dal dibattito, mi interessa riflettere sul tema della partecipazione.

In qualità di Amministratore mi sento infatti uno dei soggetti chiamati in causa da Social Forum, quando si rivendica il diritto ad un maggior coinvolgimento dei cittadini nelle scelte di governo. A questo appello sono convinta che un Amministratore abbia il dovere di rispondere senz’altro positivamente.
Leggi Tutto…


Anzi, su questo tema vorrei rilanciare ed affermare che come Sindaco sento la necessità di riuscire a realizzare un maggior coinvolgimento dei cittadini nelle scelte che li riguardano da vicino. Molto spesso chi amministra si trova infatti a dover affrontare problemi di difficile soluzione, legati a situazioni che esulano dalla propria volontà; basti pensare, a questo proposito, alle difficoltà che gli Enti Locali ogni anno incontrano nella stesura del bilancio nel conciliare l’esigenza di garantire un alto livello di servizi sociali con la scarsità di risorse disponibili. Si tratta spesso di affrontare scelte difficili che né il Sindaco, né il consiglio Comunale da soli possono compiere senza un coinvolgimento reale e responsabile dei cittadini.

Nell’amministrare il mio Comune ho sempre cercato, per esempio attraverso le discussioni sul bilancio, di coinvolgere cittadini, associazioni, partiti politici, nelle decisioni da prendere. Non sempre ci sono riuscita, sono tuttavia fermamente convinta che sia necessario insistere per un percorso di partecipazione.

Nelle assemblee che come maggioranza di governo abbiamo tenuto a Campiglia per il consuntivo di fine legislatura, che per altro hanno registrato un buon livello di partecipazione che ci incoraggia, abbiamo preso l’impegno di attivare attraverso la convocazione di assemblee pubbliche, un percorso partecipato per la stesura del programma per le prossime elezioni amministrative, con la creazione di gruppi di lavoro aperti alla partecipazione di tutti coloro che hanno voglia di dare un contributo concreto.

Colgo dunque l’occasione per lanciare a mia volta un appello a tutte le forze politiche, ai cittadina organizzati e non che si riconoscono nel centro sinistra affinché si possa trovare un contesto comune di discussione sulle linee programmatiche per la prossima scadenza elettorale, con l’obiettivo di dar vita a un progetto all’insegna dell’unità di tutto il centro sinistra anche per il comune di Campiglia Marittima.

Silvia Velo
Sindaco di Campiglia M.ma

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.1.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 0 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it