PIANO PER IL COMMERCIO E IL CENTRO STORICO DI SUVERETO

Un piano complessivo per la salvaguardia del piccolo commercio è stato approvato dal Consiglio comunale di Suvereto nell’ultima seduta del 2003. Esso è composto dal piano per la rivitalizzazione della rete distributiva, dal programma di tutela e valorizzazione del centro storico, dal regolamento di polizia municipale per il commercio in sede fissa.

Il piano, realizzato dallo Studio Crestat di Firenze e sottoposto preventivamente alle organizzazioni di categoria, riconosce alla rete commerciale di Suvereto, costituita interamente da negozi di vicinato, un ruolo fondamentale sul piano economico, sociale e urbanistico.
Attualmente la rete suveretana è costituita da 52 esercizi commerciali, di cui 22 nel centro storico, 27 nel resto del capoluogo, 3 nel territorio, senza considerare i pubblici esercizi (bar e ristoranti).
Leggi Tutto…


Dopo una analisi dettagliata della realtà commerciale locale, che ne dimostra ancora una certa consistenza e una discreta vitalità, il piano definisce le principali azioni da compiere, tra cui:
concepire il centro storico come un “centro commerciale a cielo aperto”, con integrazione delle varie attività;

individuare attività e prodotti non adatti all’ambiente del centro storico; migliorare l’arredo urbano ed elaborare un piano delle insegne;
incentivare l’adozione di orari più consoni alla crescente vocazione turistica;
favorire un processo di specializzazione tramite formazione, animazione e promozione;
agganciare alla rete commerciale la valorizzazione dei prodotti locali
regolamentazione degli standard di parcheggio con adeguamento del piano regolatore.

Il piano si caratterizza inoltre per il divieto di strutture di grande distribuzione, mentre ammette, in linea con la legge, il graduale inserimento di una media struttura di vendita ma solo come ampliamento singolo o associato di negozi già esistenti.

“Questo è un atto di programmazione importante – ha detto il Sindaco al Consiglio comunale – reso necessario dalla legge Bersani sul commercio, ma che ha rappresentato per Suvereto l’occasione per riflettere a fondo sul tessuto commerciale paesano, individuato come una risorsa da difendere e da rafforzare, come una attività di servizio ai cittadini e motore dell’offerta turistica”.

L’ adozione del programma di tutela e valorizzazione del centro storico, all’interno del programma integrato di rivitalizzazione, rappresenta una concreta e organica possibilità di interazione tra scelte urbanistiche ed economiche, in grado di qualificare la rete commerciale contestualmente al centro storico di Suvereto.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.1.2004. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 0 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it