CENTINAIA DI PIAZZE AL BUIO CONTRO LA FINANZIARIA

In Val di Cornia anche il Comune di Suvereto aderisce alla singolare protesta lanciata da Legambiente e dall’Anci contro i tagli previsti dalla Finanziaria a scapito degli Enti locali.

Mercoledi 17 il centro storico di centinaia e centinaia di comuni di tutta Italia resterà al buio per mezzora (dalle 21 alle 21,30).

Saranno 720 milioni di Euro circa, i soldi che verranno a mancare nelle casse dei comuni italiani e, come sempre, saranno i più deboli ad avere la peggio. Ai comuni più piccoli, infatti, quelli che non possono contare né su un grande potere contrattuale, né su vaste risorse alternative, verrà meno fino al 20-30% dei contributi. E’ il caso dei comuni al di sotto dei 5000 abitanti ed ancor più di quelli al di sotto dei 3000.

«Anche per il 2004 faremo un grande sforzo per assicurare il mantenimento dei servizi – dice il sindaco Rossano Pazzagli – ma in questo momento non ci resta che sensibilizzare i cittadini, perché i tagli del Governo cadranno pesantemente proprio su di loro. Noi spengiamo simbolicamente le luci per mezzora, ma i tagli rischiano di oscurare sanità, scuola pubblica, assistenza, servizi all’infanzia…».

Ai primi di gennaio la Giunta di Suvereto organizzerà una assemblea pubblica per presentare alla gente il bilancio 2004 e le difficoltà nate dal varo dalla nuova finanziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.12.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 16 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it