MANIFESTAZIONE ANTI-MORATTI: UN TESTIMONE RACCONTA

Volentieri pubblichiamo una testimonianza della grande partecipazione della popolazione della Val di Cornia alla manifestazione a Roma contro il decreto Moratti.

Vorrei comunicare a tutti la soddisfazione per la larga partecipazione della società civile della Val di Cornia alla
manifestazione indetta a Roma da CGIL CISL e UIL per il sostegno
della scuola pubblica e quel che più conta contro la riforma Moratti.

Ben 5 pulmann e due amministratori ufficialmente presenti sono stati
il contributo di questo territorio. Devo dire che non di una
manifestazione di categoria si è trattato, ma appunto di un variegato
comporsi di genitori, bambini, studenti, nonni ecc., molti lavoratori
della scuola ma non la maggioranza.

Non è stata la quantità dei partecipanti, che se non fosse stata in giorno lavorativo ed a poca distanza da quella del 6/12, poteva anche essere superiore, ma la
qualità a dare un significato a questa manifestazione e rilevo che la
Val di Cornia, grazie ai comitati dei genitori, ha dato una bella
prova di partecipazione.
Grazie a tutti come lavoratore della
scuola!

Da ciò possiamo ricavare una spinta ad intensificare l’attività di sensibilizzazione sui contenuti chiave della partita
per la tutela della democrazia.

A. C.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.12.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 16 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it