LEPRI A BUDAPEST PER LA COPPA DEL MONDO DI SCHERMA

Soddisfazioni per la sala scherma “Mazzino Cervelli” di Piombino per la buona prova di Gabriele Di Rosa ai campionati nazionale cadetti, e per Alessandro Lepri che sarà impegnato sabato 29 e domenica 30 novembre nell’importante trasferta a Budapest per la Coppa del Mondo di scherma per disabili valida per la qualificazione alle prossime Olimpiadi ad Atene.

Alessandro che per il terzo anno consecutivo detiene il titolo nazionale nella spada individuale e per due volte ha conquistato il bronzo nel fioretto, ha buone possibilità di far parte della nazionale che parteciperà ai giochi olimpici. Allenato da Daria Mai e Roberto Carli poiché il tecnico Fabrizio Di Rosa ha subito un intervento al legamento crociato anteriore, Alessandro punta davvero in alto ed ha tutte le carte in regola per potercela fare.

La speranza e l’augurio è che l’impegnativo appuntamento nella capitale ungherese porti a lui e a tutta la scherma del circolo piombinese grandi e meritate soddisfazioni.
Monica Braschi

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.11.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it