LA VAL DI CORNIA A ROMA PER DIRE NO ALLA SCUOLA-MORATTI

In difesa della Scuola Pubblica e contro il decreto attuativo della legge 53/2003 (riforma Moratti) è stata organizzata da tutte le sigle sindacali una manifestazione a Roma il giorno 29 novembre 2003.

I comitati genitori-insegnanti della Val di Cornia, forti delle loro 10.000 firme raccolte, e dopo l’approvazione di numerosi ordini del giorno in tutti i comuni della Val di Cornia, invitano tutti a continuare con loro la protesta partecipando alla mobilitazione per la manifestazione nazionale che si terrà a Roma il giorno 29 novembre 2003 (Partenza ore 14:00 da P.zza Bocca della Verità e conclusione in P.zza Farnese).

Per partecipare è possibile utilizzare gli autobus predisposti dalle Organizzazioni Sindacali (Cgil 056526001 Cisl 056532419) o rivolgersi a:
Laura Marchi (Diaccioni) ………………………. 3395037151
Alessandra Bandaccheri (Diaccioni) ………… 056530378
Patrizia Fiori (Perticale) ………………………… 0565227874
Donatella Baiocchi (Perticale) ………………… 0565221283
Comitato Venturina-Suvereto … ……………… 3803184391
Simonetta Saggini (San Vincenzo) ..………… 0565852511

E’ possibile, in alternativa, utilizzare il treno IC 537 in partenza dalla stazione di Campiglia M.ma ore 09:53 e arrivo a Roma Termini ore 12:14.

Per tutti il ritrovo è in P.zza Bocca della Verità alle ore 14:00.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.11.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 16 giorni, 10 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it