NASSIRIYA: BANDIERE A MEZZ’ASTA FINO AL 18 NOVEMBRE

Come in tutto il Paese, anche a Piombino la notizia della strage di Nassiriya ha destato profondo cordoglio per le diciannove vittime italiane e preoccupazione per futuri attentati terroristici.

Il Sindaco ha manifestato il dolore della città di Piombino e dell’amministrazione comunale nel giorno dell’attentato, inviando un telegramma al comandante della locale stazione dei Carabinieri, Eugenio Cammarata.

Stamani dalla Prefettura è arrivata ai Comuni la disposizione di mantenere le bandiere a mezz’asta in segno di lutto fino al giorno dei funerali di Stato, che verranno celebrati a Roma probabilmente martedì 18 novembre.

Un confronto istituzionale tra le forze politiche su quanto accaduto e sui possibili sviluppi sarà promosso nella prossima seduta del Consiglio comunale.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.11.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 19 giorni, 5 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it