STUDENTI PIOMBINESI IN AUTOGESTIONE

Per una settimana, gli studenti delle superiori organizzeranno le lezioni, stabilendo argomenti e corsi con lo scopo di contestare le scelte del ministro Moratti sulla scuola pubblica.

Si sta profilando una nuova forma di protesta chiamata «cantiere per la scuola che vogliamo», che era stata lanciata qualche settimana fa dai ragazzi del Movimento studentesco piombinese insieme a Studentipuntonet Toscana, e ad alcuni insegnanti ed associazioni cittadine, movimenti e sindacati. L’idea parte da un progetto più ampio, regionale, il «Cantiere per la scuola toscana».

Si tratta di una forma di autogestione costruttiva in grado di tradurre la protesta in proposta. La proposta di una scuola diversa dall’attuale e soprattutto diversa da quella che va delineandosi secondo il disegno di legge Moratti. Ma per contrastare la Moratti, secondo il Movimento, bisogna partire da una riforma dei contenuti, proponendo di parlare di 4 temi: memoria storica, Europa pace e diritti, lavoro formazione e diritti, scuola.

Anche se interessante l’assemblea degli studenti ha deciso di proseguire con l’idea dell’autogestione. Alla maggioranza degli studenti non è piaciuto il cantiere, rifiutando interferenze esterne e assumendosi tutte le responsabilità della protesta.

Spiegano al liceo: «Autogestione vuole dire che sono solo gli studenti che organizzano, e poi ci pare che i ragazzi con problemi a comunicare possano farlo più facilmente con questo sistema, piuttosto che alla presenza dei professori».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.11.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 16 giorni, 13 ore, 8 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it