CIRCONDARIO STANZIA UN MILIONE DI EURO PER LA FORMAZIONE

Ancora un forte investimento in formazione da parte del Circondario della Val di Cornia. La Giunta dell’organismo comprensoriale ha infatti approvato un nuovo “Bando Multimisura” che finanzia, utilizzando risorse del Fondo Sociale Europeo, progetti formativi per un ammontare complessivo di un milione e 302mila euro, che dovranno svolgersi il prossimo anno.

“Il nostro scopo – spiega il Presidente del Circondario Rossano Pazzagli – è quello di sostenere con la formazione e la conoscenza il processo di sviluppo locale e di arricchire il capitale umano della Val di Cornia, che porti ad una società più avanzata e ad una economia più sostenibile”.

Le agenzie formative, le scuole e gli altri soggetti accreditati, del territorio avranno tempo fino al 15 dicembre prossimo per presentare piani formativi che, nei mesi del prossimo anno, si trasformeranno in veri e propri corsi per centinaia e centinaia di persone, stages, circoli di studio, vaucher individuali. Le proposte dovranno rispondere agli obiettivi del Circondario, che in primo luogo punta a promuovere e qualificare l’occupazione: oltre la metà dei finanziamenti stabiliti all’interno del bando sono infatti destinati all’inserimento nel mercato lavorativo di giovani ed adulti, uomini e donne, che non percepiscono uno stipendio da 6 e 12 mesi.

Gli obiettivi specifici a cui dovranno attenersi i nuovi corsi sono: lo sviluppo sostenibile, il rafforzamento della cultura imprenditoriale e della promozione territoriale; la valorizzazione dell’economia rurale; il turismo e la commercializzazione dei prodotti di qualità; le tecnologie per l’ambiente e i beni culturali; la sicurezza nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare e tutela della salute; l’informatica e le lingue straniere. Altri corsi potranno riguardare lavoratori dipendenti e soci di cooperative e lavoratori autonomi.

“Grazie al peculiare ruolo del Circondario – conclude Pazzagli – sarà possibile lanciare un vasto programma di formazione aderente ai bisogni del territorio e alle prospettive dello sviluppo sostenibile, che richiede scelte coraggiose e lungimiranti.”. Altri ancora l’educazione permanente degli adulti e la formazione superiore di giovani laureati.

Il bando integrale e i formulari per presentare i progetti sono consultabili sul sito web del Circondario (www.circondariovaldicornia.it).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.11.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 14 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it