CONVEGNO SUL RUOLO DEL DIFENSORE CIVICO A PIOMBINO

Per mercoledì 29 ottobre (inizio ore 14,30), nella sala del consiglio comunale di Piombino, i difensori civici dei Comuni della zona ed il Circondario della Val di Cornia organizzano il convegno dal titolo “Il difensore civico nell’esperienza toscana – Per una difesa civica dalla parte del cittadino”.

Al centro del convegno, che sarà aperto dal sindaco Luciano Guerrieri, ci sarà il ruolo del difensore civico, importante figura di riferimento per ogni cittadino che ha bisogno di tutelare i propri diritti nei confronti della pubblica amministrazione.

Parteciperanno tra gli altri figure di spicco come il difensore civico della Regione Toscana Romano Fantappiè, Gianfranco Simoncini, presidente dell’Anci (Associazione nazionale dei Comuni) della Toscana e Vittorio Ferla, membro della segreteria nazionale di Cittadinanza Attiva che avranno il compito di spiegare come si può coniugare l’importanza della difesa dei diritti dei cittadini con la vita stessa degli enti locali.

Attraverso poi l’esperienza diretta dei difensori civici dei Comuni di Follonica, Massimiliano Quercetani, e di Arezzo, Anna Maria Nuti, sarà possibile capire quali sono i ruoli dei difensori civici in Toscana. Il responsabile regionale del Movimento dei consumatori Alessandro Masoni e Paolo Bagnoli, del Cispel Confservizi Toscana, parleranno invece dei diritti dei cittadini in relazione alle aziende che gestiscono servizi pubblici.

Il convegno affronterà dunque i temi della democrazia, della partecipazione e dei diritti. Sarà anche l’occasione per illustrare l’esperienza di Piombino e della Val di Cornia, dove il difensore civico è eletto direttamente dai cittadini e rappresenta ormai un fatto consolidato che i Comuni intendono ora consolidare tramite un ufficio unico di supporto da realizzare al Circondario nell’ambito del programma di riordino territoriale che vede l’attivazione di una serie di funzioni associate da parte dei comuni di Piombino, Campiglia, San Vincenzo, Sassetta e Suvereto.

L’esperienza locale e le prospettive della difesa civica in Val di Cornia saranno spiegate durante il convegno dal presidente del Circondario Rossano Pazzagli e da Luigi Menicagli, difensore civico del Comune di Piombino, mentre ad inquadrare la problematica su scala provinciale inteverrà l’assessore Carla Roncaglia, vicepresidente della Provincia di Livorno.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.10.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 20 giorni, 21 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it