PARTE IL BUS PER LA DISCOTECA, MA PARTIRA’ VUOTO?

Parte da sabato 16 agosto l’idea di organizzare un servizio di trasporto pubblico per accompagnare i ragazzi piombinesi in discoteca.

A seguito della proposta di organizzare un bus-navetta presentata da Stefania Bardini di Nuova Piombino, e visti i risultati del sondaggio di opinione condotto tra i giovani, il Consiglio comunale aveva stabilito la convocazione della terza commissione dipartimentale per verificare, di concerto con i soggetti interessati, la possibilità di istituire a livello sperimentale il servizio di collegamento.

Alla riunione che si è svolta stamani in palazzo comunale erano presenti tra gli altri per la discoteca Casa Rossa Valerio Forconi e per il Bagno Elia Lunella Donati.

Dal confronto tra i partecipanti, portatori di interessi diversi ma comunque disponibili a collaborare per la maggiore sicurezza dei ragazzi (in gran parte minorenni), ha avuto origine una prima proposta organizzativa: il servizio, dopo le verifiche operative dell’Atm, dovrebbe entrare in funzione sabato 16 agosto e ripetersi per almeno due sabati successivi. Un bus da 55 posti effettuerà una corsa con partenza da Piombino alle 11.30 circa (sono previste fermate in diverse zone della città) e diretta, per il momento, verso l’unica struttura sul territorio comunale, la discoteca Casa Rossa; il rientro avverrà intorno alle 4 del mattino.

I ragazzi pagheranno un ticket di 3 euro, totalmente rimborsato dal gestore della discoteca che fornirà loro un biglietto di entrata ridotto (10 euro anziché 13 euro): i costi del servizio (circa 150 euro a sera) saranno quindi ripartiti tra il gestore e l’amministrazione comunale, che interverrà con un contributo all’Atm nel caso che i ticket rimangano invenduti.

L’unico dubbio che abbiamo su questa iniziativa è che il 99% dei ragazzi di Piombino che vanno alla discoteca “Casa Rossa” accedono con “liste” o con riduzioni che già permettono di entrare con 10 euro; in molti probabilmente preferiranno fare “la macchinata”, visto che il tragitto è breve, e viaggiando in 5, risparmiare 15 euro vanificando così questa ottima idea.

Molto più interessante sarebbe invece fare autobus+discoteca €.10.00, oppure, visto che non devono guidare, dare più consumazioni (magari 2 alcoliche + 1 analcolica) ai ragazzi che prendono il Bus.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.8.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 12 giorni, 20 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it