IL PONTE SULLA GEODETICA AIUTA LA FAUNA

Il WWF è lieto di annunciare l’inaugurazione del primo tratto di strada al mondo su viadotto, realizzato in collaborazione fra WWF e Provincia di Livorno, per permettere il passaggio libero e tutelato della fauna al di sotto della sede stradale.
Si tratta della strada ‘della Vignarca’, nota anche come “Base Geodetica”, che collega Piombino con Riotorto.

In questa zona da anni il WWF gestisce con l’Oasi e Riserva Naturale Palude Orti Bottagone quanto oggi rimane dello stupendo paesaggio allagato dell’antico Padule di Piombino.
Questa strada di grande percorrenza, come spiega Carlo Scoccianti, biologo, responsabile del progetto per il WWF, detta ‘della Vignarca’, tagliava inesorabilmente questo importantissimo habitat in due parti separate e migliaia erano gli animali di tutte le specie (Uccelli, Anfibi, Rettili e Mammiferi) che restavano ogni anno uccisi tentando di passare da un lato all’altro, con grave rischio anche per la sicurezza dei conducenti degli autoveicoli.

Con l’occasione del rifacimento della strada, la stretta collaborazione fra WWF e Provincia di Livorno, ha dato vita al più importante progetto mai realizzato al mondo di mitigazione di impatto del traffico veicolare sulla fauna con la realizzazione di un viadotto in cemento armato lungo circa 200 metri nel punto di maggior attraversamento della fauna, a cui seguirà, nel corso dell’imminente secondo lotto funzionale, l’installazione di apposite barriere antiattraversamento, capaci di impedire alle specie selvatiche di accedere sulle rampe e di guidarle nello stesso tempo sotto l’ampio viadotto e verso i sottopassi opportunamente realizzati.

Da oggi in poi quindi tutte le specie frequentatrici dell’Oasi potranno finalmente transitare di nuovo liberamente nell’ecosistema naturale ricollegato, grazie al compimento di questa opera importantissima per la tutela e la conservazione della biodiversità presente a Orti-Bottagone.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.7.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 23 giorni, 9 ore, 24 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it