”LA SCATOLADEI SOGNI”: TANTA MUSICA AL TEATRO CONCORDI

Sabato 7 giugno, alle ore 21.00, presso il Teatro Concordi di Campiglia marittima va in scena «La scatola dei sogni» saggio teatrale, vocale e strumentale del Centro studi musicali, di cui direttore artistico è Edy Bodecchi.

La scaletta dei brani e gli interpreti che li eseguiranno è la seguente:

Primo tempo:
Chelotti-Cecchini «All the things the said» (Tatu). Jessica Biondi-Federica Melani-Davide Bartaletti-Samuel Baldi, Antonio De Pasquale. «The song of silence». Sara Pedroni «Il Ciclone». Samuel Baldi: Tom & Gerry (duetto pianoforte), Elena Silvestri; «Whenever Wherever» (Skakira). Iacopini Michele: «Souvenir». Martina Giuliani: «Un piccolo amore». Monia Masotti: «Gli angeli» (Michele Zarrillo).

Secondo tempo.
Samuel Baldi-Sara Pedroni: «Sempre di domenica» (Daniele Silvestri). Giacomo Poli: «Danza Polovesiana». Martina Vanni «Your song» (Elton John). Claudia Cannei, Francesca Pecorella. «L’orgoglio matto». Marco Pallotta: «Imbranato» (Tiziano Ferro). Anita Walker: «Concerto in La minore primo movimento (Vivaldi). Massimiliano Mettini -Daniela Pardini: «Elephant love medley» (dal film Moulin Rouge). Coro dreams: Nicoletta Meloni «Andantino» (Kuffner).
Partecipa anche «Teatribù» diretto da Chiara Mariti e Federico Guerri. Si esibiranno: Angelo Moretti, Federico Pecchia, Jacopo Fulceri, Samuel Baldi, Andrea Perini.
Coro dreams: «Fame», «Joshua fight the battle of Jericho» (gospel).
Ensemble «Guerre stellari»: flauto Mariangela Cerbai, Ambra Carrari, Ambra Pelagatti. Violino Anita Walker. Chitarra Doris Marini, Elena Gherardini, Chiara Fulceri, Giacomo Crispoliti, Gloria Cianchetta. Triangoli-legnetti: Arianna La Candia, Federico Lami. Cembalo: Francesco Pecchia.
Rullante: Samuel Baldi. Pianoforte: professoressa Natalya Kozina.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.6.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 18 giorni, 16 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it