TOSCANA SLOW ARRIVA IN VAL DI CORNIA

Tradizioni e prodotti tipici di Piombino, Portoferraio e Campiglia Marittima, protagonisti nella grande rassegna enogastronomica della Regione Toscana.

Nel quadro del più ampio programma “Toscana Slow”, manifestazione giunta alla seconda edizione dopo il successo straordinario del 2001, alcune iniziative riguarderanno da vicino la Val di Cornia.

Occorre innanzi tutto precisare che Toscana Slow è un’originale vetrina dell’enogastronomia di qualità della regione, con tutto quello che essa esprime anche come storia, cultura arte e paesaggio.
Una manifestazione quindi che apre alla gente una Toscana meno conosciuta, quella che ingenerosamente viene chiamata “minore”, tanto che quest’aggettivo può avere solo senso se riferito alle dimensioni dei centri che la ospitano.

Toscana slow vuol promuovere il patrimonio agroalimentare di qualità, in uno sforzo che vede affiancati la Regione e Slow Food.
Tornando alla parte di programma che interessa Piombino e la Val di Cornia, il 7 giugno sul porto di Piombino ci sarà un momento di accoglienza per un folto gruppo di soci Slow food, in procinto di imbarcarsi per l’Elba.
Ci sarà una colazione a base di salumi e formaggi tipici, con vini toscani accompagnati dalla schiaccia livornese all’olio d’oliva.

Nel tardo pomeriggio, al rientro dalla giornata elbana, presso il Castello di Piombino sarà servito ai partecipanti un buffet per esaltare alcuni piatti caratteristici come il polpo alla piombinese, sardine alla griglia, le acciughe alla povera ad altre preparazioni della cucina locale.
Tutto questo insieme a vini tipici e con abbinamenti ad oli tra i migliori della Toscana (ingresso: 20 euro).

Lo stesso giorno a Populonia, dopo una mattinata trascorsa alla scoperta del parco archeologico, sarà servito un buffet gastronomico con prodotti tipici.
L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Amici di Populonia in collaborazione con il Comune di Piombino e la Circoscrizione Fiorentina-Populonia (quota di partecipazione 25 euro, per informazioni: tel.0644245853).

Il giorno successivo ancora un’iniziativa alle ore 17, presso il Palazzo Pretorio di Campiglia Marittima, con una degustazione guidata di otto vini rossi Doc Val di Cornia, un’area di produzione che viene ormai considerata il naturale proseguimento a sud della qualità indiscussa dei vini di Bolgheri.

La rassegna Toscana Slow si svolgerà dal 5 all’8 giugno, con iniziative ed appuntamenti in molti altri luoghi del gusto e dello stile toscano: il programma completo è consultabile on line su www.toscana-slow.it. Informazioni presso gli Uffici turistici locali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.6.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 21 ore, 48 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it