‘DOVE L’ACQUA E LA TERRA SI INCONTRANO’: I VINCITORI

Si è concluso con la proclamazione e la premiazione dei vincitori il concorso di disegno per gli alunni della scuola media inferiore “Dove acqua e terra si incontrano” indetto dal Consorzio di Bonifica della Val di Cornia in occasione della Settimana nazionale della bonifica.

L’apertura della settimana ha coinciso con la premiazione dei vincitori, avvenuta nella Sala della Musica di Venturina, la cittadina dove il Consorzio, che si occupa della tutela idraulica del territorio di 18 comuni nelle province di Livorno, Pisa e Grosseto, ha sede.

– Il primo premio è andato a Domenica Dell’Aiera, alunna della II A della Scuola media statale Mascagni di San Vincenzo, con un collage che ben interpretava l’equilibrio necessario tra gli elementi acqua e terra per il migliore sviluppo della vita.
– Secondo premio a Paolo Gragnoli di Donoratico, alunno della 1 C della Scuola Media statale – Istituto comprensivo Borsi di Donoratico, che ha presentato un disegno a matita raffigurante l’ecosistema palustre alla foce di un fiume.
– Terzo premio a Melissa Mantovani, alunna della classe 3 A della Scuola media Mascagni di San Vincenzo, con un lavoro a tecnica mista collage e pastelli a cera, che raffigurava l’armonia e la gaiezza di un paesaggio costiero attraversato da ruscelli.

La vincitrice, a casa con l’influenza, non ha potuto ritirare direttamente il premio che le è stato consegnato dalla sua insegnante di educazione artistica Roberta Menini.

I premi assegnati sono stati, una macchina fotografica digitale, un set per la pittura su vetro completo di manuale per imparare la tecnica, un CD interattivo su un viaggio immaginario al centro della terra.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.5.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    2 mesi, 19 giorni, 14 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it