UN GEMELLAGGIO TRA GIOVANI GUIDE TURISTICHE

I ragazzi del progetto didattico “Ambiente Piombino” incontrano i loro partners di Cerveteri.

Studiare l’ambiente e, attraverso la conoscenza delle memorie storiche e archeologiche, scoprire la storia: questa formula, ormai ampiamente utilizzata nei programmi didattici, è alla base di una originale iniziativa interscolastica che ha visto protagonisti circa 60 alunni piombinesi.

Ma la vera novità del progetto, denominato Ambiente Piombino, consiste nell’aver coinvolto istituti diversi e messo così a confronto ragazzi della scuola elementare di via XXV Aprile (classi V sez. A e B), della scuola media di via Torino (classe I sez. E) e dell’IPSCT Ceccherelli (IV sez. A Indirizzo Turistico).

I più grandi, ormai esperti “promoter” della città e del suo territorio, hanno fatto da tutor nei confronti dei più piccoli e insieme, nel corso di alcuni mesi di attività finanziata in parte dalle scuole e direttamente dalle famiglie, hanno svolto sopralluoghi, raccolto informazioni, elaborato testi e disegni su monumenti e aspetti storici, seguendo un metodo di lavoro basato sul reciproco scambio di conoscenze.
“E’ stata una bella esperienza – racconta Alice, studentessa del Ceccherelli- non solo dal punto di vista formativo ma anche sotto il profilo umano: all’inizio è stato difficile entrare in sintonia, ma poi è andato tutto bene”.

Nel percorso formativo si è svolto, inoltre, il gemellaggio con una scuola di Cerveteri, che con il nostro territorio condivide l’origine etrusca. Ieri le piccole guide turistiche piombinesi hanno incontrato i loro partners della scuola media S.Augusto: i nostri ragazzi, accompagnati dai loro insegnanti, prima di effettuare con gli ospiti la visita guidata del centro storico, sono stati ricevuti nel Palazzo comunale dall’assessore alla Pubblica Istruzione Simonetta Polverini.
Domani il gruppo piombinese ricambierà la visita, recandosi a sua volta a Cerveteri.

Laura Pasquinucci

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.4.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 11 giorni, 0 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it