PARTONO LE CELEBRAZIONI PER IL 25 APRILE A CAMPIGLIA

“25 Aprile, conosciamolo insieme”. Sotto questo titolo si sviluppa il programma di iniziative in occasione del 25 aprile, Festa della Liberazione, organizzato dal Comune di Campiglia – Assessorati alla Pubblica istruzione e Cultura- in collaborazione con Centro Studi Mussio, Auser, Sezione soci Coop Toscana Lazio di Venturina.

Durante tutto il mese di aprile le classi quinte delle Scuole Elementari dell’Istituto Comprensivo di Campiglia incontrano Gianfranco Benedettini, presidente del Centro Studi Giuseppe Mussio.

– Lunedì 14 dalle 10 alle 12, nella saletta comunale di Venturina si terrà un incontro dibattito con gli alunni delle stesse classi quinte al quale parteciperanno l’assessore alla pubblica istruzione Federica Genovesi, il dirigente scolastico Claudio Lorenzoni, il rappresentante del Comitato di Liberazione Nazionale Garibaldo Benifei, la rappresentante del coordinamento regionale donne della Resistenza e Associazione Nazionale partigiani Italiani Osmana Benetti e il presidente del Centro Studi Mussio Gianfranco Benedettini.

– Giovedì 24 aprile alle 21 è in programma una conferenza di Carlo Groppi su “Biografia di Alfredo Gallistru – la Battaglia del Frassine e di Monterotondo” a cura del Centro Sudi Mussio, nella sala consiliare di Campiglia M.ma.

All’insegna della tradizione la cerimonia nella giornata del 25 aprile che prevede, alle 8.00, la celebrazione della messa nella chiesa della Sacra Famiglia a Venturina; alle 9.00 corteo e sfilata della Filarmonica Pietro Mascagni di Venturina, deposizione delle corone d’alloro ai caduti in via della Fiera e Largo Sbarretti.

Alle 11.00 la cerimonia si sposta a Campiglia, a partire da piazza Mazzini da dove si svilupperà il corteo con la sfilata della Banda Cittadina Gioacchino Rossini.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.4.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    1 mese, 15 giorni, 23 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it