AL CONCORDI SI ESIBISCONO I KLEZ ROYM, BIG DELLA MUSICA EBRAICA

Ghiotta occasione per chi ama l’originalità e la sperimentazione musicale profondamente unite con la tradizione, il sipario del Teatro dei Concordi di Campiglia M.ma si alzerà infatti su un gruppo d’eccezione, i KlezRoym, considerati tra i primi 10 gruppi di musica klezmer più importanti al mondo. Ancora una volta dunque musica del mondo con “Radio Freylach – Musiche della diaspora ebraica” domenica 13 aprile alle ore 21.15 nell’ambito della Stagione musicale.

I KlezRoym sono il primo gruppo italiano ad aver partecipato al Kleizmerim Festival di Safed, in Isrlaele. La musica klezmer è la musica delle comunità ebraiche di tutta l’Europa orientale, in particolar modo della Polonia, Romania, Russia e Ucraina. Passionale e contemplativa, a volte selvaggia e frenetica, sembra raccontare una lunga storia su una melodia ripetitiva, composta da un ritornello infinito in un miscuglio ben dosato di musica liturgica ebraica, flamenco spagnolo, canzone napoletana e un flebile ricordo del coro dell’antica tragedia greca.

Oltre ad essere estremamente coinvolgente, il klezmer è un esempio di forma musicale tradizionale in continuo sviluppo, che interagisce con successo con sonorità più moderne.
I KlezRoym, partendo dalla riscoperta del patrimonio musicale ashkenazita (ebraico dell’Europa orientale) e sefardita (ebraico – spagnolo), propongono un continuo lavoro di contaminazione fra diverse culture musicali (mediterranea, mediorientale, italiana), costruendo un suggestivo ponte sonoro tra musica etnica e jazz contemporaneo.

Il gruppo è attualmente ospite fisso fino al 12 aprile alla trasmissione satirica Dove osano le quaglie in onda su RAI TRE il sabato sera alle 23.20. I musicisti del gruppo sono Gabriele Coen (sax soprano, clarinetto), Andrea Pandolfo (tromba), Pasquale Laino (sax alto e baritono), Riccardo Manzi (chitarra, buzuki, voce, darabukka), Andrei Avena (contrabbasso), Luca Caponi (batteria), Raffaela Siniscalchi (voce).

Per informazioni:
botteghino del Teatro (tel. 0565 837028) nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9.30 alle 12.30 ed il giorno di spettacolo dalle 17.
Il costo dei biglietti è di euro 15,00 intero e euro 12,00 ridotto (per studenti fino a 26 anni, anziani oltre 65, Soci Coop Toscana Lazio).

Print Friendly
Scritto da il 9.4.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    tra 2 giorni, 18 ore, 35 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it