AMBIENTE: STOP ALLA PESCA A STRASCICO NEL CANALE DI PIOMBINO

Ventotto blocchi di calcestruzzo collegati tra loro a gruppi di tre con cavi di acciaio, di tre tonnellate ciascuno e posizionati a 60 metri l’uno dall’altro, saranno collocati a protezione dello spazio marino antistante il nostro mare, da Populonia a Follonica, come difesa dalla pesca a strascico, già vietata sotto costa dalla legge nazionale.

Il progetto, discusso dalle associazione del movimento cooperativo della Pesca e dal Sindaco di Piombino in un recente incontro, si inserisce nell’ambito del protocollo d’intesa firmato il 24 marzo scorso anche con l’Autorità portuale per la difesa dell’economia ittica e della compatibilità ambientale.

“E’un’iniziativa importante a tutela dell’ambiente e della conservazione della biodiversità” ha commentato il Sindaco “Nonostante i divieti presenti, infatti, la pesca a strascico continua ad impoverire le nostre coste danneggiando seriamente il patrimonio ittico e le attività economiche legate alla pesca artigianale, attività importante delle acque costiere anche per il ruolo sociale e culturale che assolve in relazione alle attività che animano la fascia costiera.

Essa è inoltre fonte di occupazione e di approvvigionamento alimentare”
Iniziative del genere sono state già realizzate nel tratto di mare da Livorno a Populonia, dove sono state disposte 87 terne o blocchi di calcestruzzo. Per realizzare il progetto, previsto entro il 2003, sono attesi finanziamenti Interreg.

Print Friendly
Scritto da il 7.4.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    tra 3 giorni, 20 ore, 35 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it