INAUGURAZIONE DEL MUSEO ARCHEOLOGICO DEL TERRITORIO

Nuovi interessanti reperti arricchiscono la collezione del centro espositivo piombinese.
Sabato 5 aprile l’inaugurazione e domenica 6 aprile apertura gratuita ai residenti della Val di Cornia.

Era stato annunciato durante la cerimonia per l’inaugurazione, il 9 giugno 2001: la collezione, già per altro rilevante del Museo Archeologico del Territorio di Populonia a Piombino, potrà essere ulteriormente integrata in relazione ai risultati raggiunti. Il traguardo delle 12.152 presenze complessive (di cui 5.224 nel 2001 e 6.928 nel 2002), registrate a circa un anno e mezzo di distanza, ha determinato il passaggio dalle parole ai fatti e la decisione di esporre a Piombino altri importanti reperti dalla sede fiorentina.

Tra i nuovi arrivi, concessi dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana in deposito temporaneo, figurano i ricchi corredi della Tomba detta del Bronzetto d’Offerente (fine VI inizio V sec. a.C.), che comprendono monili d’oro e d’argento, oggetti d’ambra e corniola, arredi in bronzo e notevoli esempi di ceramica d’importazione attica a figure nere e rosse, come la celebre coppa del ceramografo “di Pentesilea” (metà del V secolo a.C.). Sarà esposto a Piombino anche il “bronzetto d’offerente”, cimasa di candelabro con figura di discobolo che dà il nome alla sepoltura, proveniente dal Museo Archeologico di Firenze.

Per l’occasione, saranno integrati anche i materiali provenienti dal relitto del Pozzino (fine II sec. a.C.) e sarà presentata al pubblico una vetrina acquario, per l’esposizione e conservazione di alcuni contenitori cilindrici di sostanze aromatiche, in legno di bosso, ancora in restauro, che ricrea l’ambiente sottomarino dove furono rinvenuti negli anni Ottanta. Ampliato anche il settore dell’età del bronzo, con reperti provenienti dallo scavo di Poggio del Molino.

Per l’ampliamento dell’esposizione del Museo Archeologico, è prevista una
inaugurazione il 5 aprile alle ore 17.
Domenica 6 aprile ingresso gratuito per i residenti della Val di Cornia.

Museo Archeologico del Territorio di Populonia
Piombino, Piazza Cittadella 8
tel.0565.221646, fax 0565.260857,
e-mail: museocittadella@parchivaldicornia.it

orario di apertura (aprile e maggio):
da martedì a venerdì ore 9-17; sabato e domenica ore 10-13/15-19

Print Friendly
Scritto da il 1.4.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    tra 2 giorni, 18 ore, 34 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it