“AUX PIEDES DE LA LETTRE” IL 27 AL TEATRO METROPOLITAN

Giovedi 27 Marzo alle ore 21 al teatro Metropolitan sarà presentato ‘Aux piedes de la lettre’, della compagnia “Dos a Deux”, scritto diretto e interpretato da Andrè Curti e Artur Ribeiro, uno spettacolo pieno di novità e di vitalità, una storia poetica raccontata attraverso creazioni gestuali… Un’invenzione teatrale perpetua dalle inaspettate risate.

L’assessore alla cultura del Comune di Piombino Pablo Gorini alla presentazione dello spettacolo teatrale “Aux piedes de la lettre” ha esordito dicendo che quello del 27 Marzo non è uno spettacolo mirato al pubblico tradizionale del Teatro Metropolitan di Piombino, e non è dedicato ai bambini delle scuole, ma a quella fetta di pubblico, costituita principalmente da giovani, che generalmente non rientra nelle scelte della stagione teatrale.

“Uno spettacolo che è a metà strada tra la danza, il contorsionismo e il mimo di alta scuola.
Aux Pieds de la lettre è uno spettacolo che ha girato il mondo, è stato presentato insieme ad altri spettacoli anche a Firenze in “Vedere l’impossibile”, e questa compagnia ha fatto molti festival teatrali internazionali sempre con grande successo.
Il comune di Piombino insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo, ha deciso di offrire qualcosa di diverso al pubblico della città, per allargare il pubblico dei teatri proponendo opere contemporanee rivolte ai giovani, o a chi è rimasto giovane dentro.”

Per chi ha l’abbonamento alla stagione teatrale e vuole partecipare a questo spettacolo può confermare il posto il giorno 26 marzo, pagando l’ingresso ridotto di 6 euro.
La prevendita aprirà il giorno 27 dalle ore 16 alle 19. Interi €. 8, ridotti €. 6.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.3.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    3 mesi, 17 giorni, 23 ore, 30 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it