LA BANDA OSIRIS ED EUGENIO ALLEGRI IN SCENA CON ”L’ULTIMO SUONATORE”

L’appuntamento è per giovedì 20 febbraio alle ore 21.15 con l’allegria de “L’ultimo suonatore”, liberamente tratto da TingelTangel di Karl Valentin, interpretato dalla Banda Osiris ed Eugenio Allegri.

Da una parte c’è un direttore d’orchestra autoritario che adopera la sua bacchetta come uno strumento di potere. Dall’altra i musicisti (vale a dire il disordine, la fantasia, la ribellione…) che malgrado le interruzioni, le riflessioni dell’uno, gli incidenti e gli accidenti dell’altro, i costumi improbabili, i vuoti di memoria, i problemi con la coulisse dei tromboni e il nodo del farfallino che non vuole stare al suo posto, si impossessano della bacchetta e ribaltano i ruoli in un trionfo del non senso e della libertà. Utilizzando il classico testo di Karl Valentin come canovaccio e sfruttandone la struttura di teatro nel teatro, i dialoghi e i monologhi dell’autore si intersecano con la musica della scalcagnata orchestrina del Tingeltangel.

Una musica che spazia da Kurt Weill alle canzonette d’oggigiorno, da armonie dure e dissonanti a melodie leggere e struggenti, diventando essa stessa protagonista e anello di congiunzione drammaturgico con la comicità anarchica di Valentin, viva, intelligente, surreale, graffiante, disarmante, a volte cattiva, demenziale, ma sempre attualissima.

La Stagione teatrale è organizzata dalla Fondazione Toscana Spettacolo e dall’Associazione Nuovo Teatro dell’Aglio con il contributo dei Comuni di Campiglia M.ma, Follonica, San Vincenzo, Suvereto e della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno.

Per informazioni, prenotazioni e acquisto dei biglietti è possibile rivolgersi al botteghino del Teatro (tel. 0565 837028) nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30; mercoledì 19 febbraio anche dalle 17 alle 19 e giovedì 30 dalle 17 ad inizio spettacolo.

Il prezzo dei biglietti è di € 17 nei primi posti, € 14,50 nei secondi posti, € 12,00 nei ridotti, questi ultimi riservati agli studenti fino a 26 anni e agli anziani oltre i 65 anni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.2.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    2 mesi, 19 giorni, 14 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it