”IL BRUCO” E ”IL GIRASOLE” PER I BAMBINI DEL CIRCONDARIO

Data la mancanza di posti negli asili nido comunali e la crescente richiesta di servizi qualificati e flessibili, il comune di Piombino informa le famiglie che all’ufficio pubblica istruzione è esposto l’albo professionale degli educatori d’infanzia addetti al servizio domiciliare che si realizza all’interno di ambienti di civile abitazione che devono rispondere a determinati requisiti.

A Piombino il comune ha autorizzato il primo asilo nido domiciliare del nostro circondario, «Il Bruco», situato in via Marco Polo 7.
Il servizio è rivolto a bambini dai 3 ai 36 mesi ed è aperto dal lunedì al venerdì con orari flessibili concordabili tra l’educatore e i genitori.
Titolare del nido è Valentina Salvini.

E a Piombino è aperto anche il Centro giochi educativo, un servizio con carattere educativo e ludico rivolto ai bambini tra i 18 mesi e i 3 anni.

All’ interno del Centro sono garantite forme di frequenza diversificata, ogni modulo orario è di 3 ore giornaliere. Il rapporto medio educatore-bambino è di 1 a 9.

L’accesso riguarda prioritariamente i bambini residenti e domiciliati nel comune, solo nel caso di disponibilità di posti verranno prese in considerazione le domande di bambini non residenti di cui almeno un genitore lavora nel comune di Piombino.
Il centro attualmente funziona per 6 giorni alla settimana dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 12, per 18 bambini.

L’Amministrazione intende mettere a disposizione degli utenti altri 9 posti al giorno. Gli interessati possono presentare domanda di ammissione al servizio entro il 28 febbraio.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.2.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    1 mese, 20 giorni, 12 ore, 9 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it