NATIONAL GEOGRAPHIC PREMIA LA TOSCANA

“Una regione che aiuta lo sviluppo di un turismo intelligente, equilibrato e rispettoso dell’ambiente, un esempio, il migliore al mondo, di turismo storico- culturale.

Queste le motivazioni con cui la Toscana si è aggiudicata un prestigioso riconoscimento a livello mondiale: il World Legacy Awards, frutto di una collaborazione fra la rivista National Geographic e la fondazione americana Conservation International. Il premio è, una volta tanto, non un atto dovuto verso una regione la cui fama è da tempo consolidata a livello mondiale, ma una attenta lettura di quanto di nuovo si sta muovendo nel settore e, credo di poter dire, di quanto anche la Regione, insieme agli enti locali, agli operatori e alle imprese, sta facendo per qualificare il turismo toscano”.

Così l’assessore al turismo Susanna Cenni commenta l’assegnazione del “2002 Legacy Award”, avvenuta ieri a Washington, presso la sede della rivista National Geographic.
I premi sono andati ai migliori esempi di equilibrio fra la conservazione della natura, la salvaguardia dei siti storici, la responsabilità sociale e il commercio.
Insieme alla Toscana hanno ricevuto l’Oscar del turismo la riserva naturale di Rivonia in Sudafrica e l’isola tropicale di Koh Yao Noi, in Thailandia.

“Quella che si accompagna all’assegnazione del premio al tour operator iglese che se l’è aggiudicato con il suo programma, è una motivazione puntuale e particolarmente lusinghiera per la Toscana – prosegue Susanna Cenni – proprio perché coglie un aspetto che ispira da tempo le nostre politiche: l’idea, cioè, di un turismo sostenibile, compatibile con uno sviluppo equilibrato della nostra regione, di un turismo, soprattuto, all’insegna della qualità e alla ricerca di un legame sempre più stretto con la cultura, le tradizioni, i prodotti agroalimentari e dell’artigianato che ciascun territorio produce”.

Print Friendly
Scritto da il 24.1.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    tra 2 giorni, 18 ore, 31 minute

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it