MESE PER LA PACE: PAX CHRISTI INCONTRA I GIOVANI NELLE SCUOLE.

E’ partito per la prima volta quest’anno un nuovo appuntamento fortemente voluto dal Vescovo Mons. Santucci da tenersi nel mese di gennaio come tempo di Riflessione, Preghiera ed Indicazione Pastorale sui temi della Pace, Giustizia e Salvaguardia del Creato.

L’iniziativa organizzato dalla Caritas diocesana è intitolata quest’anno “Pacem in Terris, un impegno permanente”, ed è suggerita nella prossima lettera pastorale del Papa in occasione della giornata Mondiale per la Pace, richiamando i temi della Verità, Giustizia, Amore e Libertà, e cioè che gli esseri umani sono uguali per dignità e non devono sapraffarsi e combattersi tra loro.

Saranno due gli incontri nei quali i giovani potranno confrontarsi su come si promuove e si vive la Pace e su questi temi potranno ascoltare le testimonianze che ci saranno portate da due relatori di Pax Christi Italia, un movimento internazionale impegnato in una varietà di opere che hanno nella Pace di Cristo il motore trainante, ed è composto da oltre 60.000 membri sparsi in 30 nazioni e 5 continenti tra laici e religiosi provenienti da tutti gli ambienti e da tutte le culture.

I valori alla base di questo movimento internazionale sono la smilitarizzazione e la sicurezza di tutti i popoli, la giustizia, i diritti umani, l’ecologia, lo sviluppo e la non violenza.

Il programma del mese della pace è molto fitto di incontri. Quelli della prossima settimana con i giovani delle scuole medie superiori su questi temi saranno i seguenti:

– il 10 gennaio dalle ore 10 alle 12 presso l’ITC di Follonica. Relatore: Don Bigalli, Pax Cristi Italia;
– il 16 Gennaio dalle ore 10 alle 12 presso I.P.S.I.A. di Piombino. Relatori: Don A. Bigalli, Pax Christi Italia Eugénie T. Tiémeni, Camerum;

Sono in programma nel mese di Gennaio anche altri incontri riservati agli adulti, per discutere di un argomento che, con 39 guerre in questo momento in corso nel mondo, non è per nulla scontato.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.1.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    1 mese, 20 giorni, 12 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it