UN “ODISSEA” PER I GIOVANI IL 14 E 15 AL CONCORDI

Il viaggio di Ulisse tra il sogno e la realtà come metafora della vita sarà al Concordi di Campiglia Marittima martedì 14 e mercoledì 15 gennaio a partire dalle ore 21,15.

Da tempo il Teatro dei Concordi auspicava di poter ospitare la compagnia del Teatro del Carretto, di stanza al Teatro del Giglio di Lucca.
L’occasione si è presentata grazie alla messa in scena dell’Odissea per la regia di Maria Grazia Cipriani, una rappresentazione che unisce alla suggestione delle scene e dei costumi di Graziano Gregori una lettura del testo omerico che ne mette in risalto gli aspetti simbolici: il viaggio di Ulisse come metafora della vita stessa. Il suono è curato da Hubert Westkemper.
L’Odissea sarà al teatro Concordi martedì 14 e mercoledì 15 gennaio alle 21.15.

La regista intende far convivere, sotto il sole di Omero, immagini arcaiche e non, realistiche e surreali, drammatiche e parodistiche, in una fusione e confusione che è propria dei sogni.
E in una dimensione che non è quella della realtà ma quella del sogno, anche i luoghi attraversati nel viaggio possono trasformarsi in atmosfere, in oggetti ricordo, in oggetti giocattolo, in monologhi interiori, in una dimensione onirica che sottolinea la marginalità materiale dei “luoghi” stessi, significativi solo nel loro aspetto simbolico.

Ad interpretare i personaggi del poema omerico perennemente presente nella cultura occidentale, sono: Teodoro Giuliani (Ulisse) Fiammetta Bellone (Penelope), Paolo Civati (Telemaco), Nicoletta Menconi (Ancella), Giandomenico Cupaiuolo, Claudio Erlacher, Federico Fioresi, Igor Mattei, Giacomo Pecchia, Giacomo Vezzani, Davide Russo.

Il Teatro del Carretto si cimenta nell’Odissea dopo aver lavorato sull’Iliade, che debuttò nel 1988 al Festival di Spoleto; il nuovo confronto della Compagnia con Omero, avviene rinnovando la propria ricerca teatrale pur nel rispetto dei segni e dello stile che la caratterizzano da vent’anni, e che le hanno permesso di guadagnarsi apprezzamento e attenzione in Italia e all’estero.

Lo spettacolo per le sue caratteristiche è particolarmente adatto ai più giovani delle scuole medie tant’è vero che a Lucca è inserito anche nel programma del Teatro Ragazzi.

Il costo dei biglietti è di €17 per i primi posti, €14,50 per i secondi posti e €12 per i ridotti, questi ultimi applicati alle categorie studenti fino a 26 anni e anziani oltre 65.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.1.2003. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    4 mesi, 17 giorni, 4 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it