BUSINNESS IDEA 4° EDIZIONE: I VINCITORI

Il 19 dicembre si è tenuta la premiazione dei vincitori della quarta edizione del concorso “Business Idea” che vuol valorizzare le idee imprenditoriali proposte da giovani disoccupati e da studenti delle superiori in Val di Cornia.

Il concorso è stato promosso dal Bic Toscana, dal Circondario della Val di Cornia, dagli informagiovani e scuole medie superiori, col patrocinio del Monte dei Paschi di Siena.
I cinque vincitori, insieme agli altri finalisti, hanno fatto anche un percorso di approfondimento mirato alla realizzazione di un piano di fattibilità della loro idea d’impresa (Businness plan).
Sono state presentate 16 idee, 9 nella categoria studenti e 7 in quella disoccupati sotto i 32 anni.

Interessante, prima delle premiazioni dei vincitori, è stata l’esposizione, da parte dell’assessore alle attività produttive di Campiglia Marittima Gianni Anselmi, dell’indagine occupazionale delle aree PIP de “La Monaca” e “Campo alla croce” a Venturina.
L’indagine su scala comunale, voluta come complemento dell’indagine IRPET, mostra l’area di Venturina come una zona densamente popolata di imprese sotto i 15 dipendenti (circa l’80%), dove lavorano 680 persone, tra occupati a tempo indeterminato e soci.
Sono principalmente imprese tradizionali, legate all’artigianato e alla meccanica (di supprto al mondo siderurgico).

“Il dato più rilevante che abbiamo ottenuto attraverso il monitoraggio delle aree PIP” ha commentato l’assessore, “è sicuramente la necessità di promuovere una idea d’impresa che non sia legata in esclusiva all’indotto siderurgico, pertanto è importante sostenere i giovani che vogliono creare impresa in tale direzione”.

I vincitori della quarta edizione di Businness Idea sono stati:
per la categoria studenti:
– Lisa Mazzanti e Denis Parra, che hanno proposto un “Punto di Ristoro presso il polo studentesco di MonteMazzano a Piombino”.
– Cristina Ciurli, che ha proposto la realizzazione di un “Coprisella SUN and RAIN” per coprire la sella degli scooter.

Nella categoria giovani sotto i 32 anni è stato premiato:
– Carlo Alberto Duè, che ha presentato una sedia a rotelle per disabili costruita per andare su terreni impervi, impermiabile e quindi idonea anche alla balneazione.
– Paolo Barsacchi, che ha presentato l’idea di una distilleria per il complesso enologico della zona.

L’idea più innovativa è stata quella del pittore Riccardo Pocci che vuole realizzare un centro artistico e culturale (un ostello per artisti con laboratori), presso il Parco archeo-minerario di San Silvestro a Campiglia.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.12.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    1 mese, 15 giorni, 23 ore, 31 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it