AGENDA 21: SONO PARTITI I GRUPPI DI LAVORO

“Costruire e relazionare un nuovo piano diagnostico ambientale che renda evidente la percezione dei fenomeni delle persone” è l’obbiettivo dei gruppi di lavoro di Agenda 21.

L’incontro è iniziato con il Presidente del Circondario della Val di Cornia Rossano Pazzagli, che ha illustrato i compiti dei gruppi di lavoro:
– definire quali sono i punti più urgenti per dare un primo grado della situazione;
– produrre una relazione finale;
– proporre una gamma di indicatori;
– elaborare da parte di terze parti questi indicatori.

I gruppi di lavoro sono tre, divisi per aree tematiche: paesaggio, acqua e città.

Il progetto presentato dal Circondario della Val diCornia alla Regione Toscana, per il cofinanziamento per il percorso Agenda 21 locale, ha aggiunto Pazzagli, è stato il primo classificato su 37 progetti ammessi.

Il Nucleo Unico di Valutazione regionale ha esaminato i progetti pervenuti a seguito del Bando regionale, ed hanno premiato il Circondario della Val di Cornia attribuendogli il primo posto tra i progetti ammessi al cofinanziamento.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.12.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    11 mesi, 19 giorni, 18 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it