IMPRESA E AMBIENTE PER IL RISPARMIO ENERGETICO

E’ stato presentato oggi un corso gratuito di 26 ore per le imprese del commercio, turismo e servizi per approfondire le tematiche relative all’impiego di fonti energetiche rinnovabili.

Questo progetto si rivolge a imprenditori del commercio, turismo e servizi, ai loro coadiuvanti e dipendenti muniti di autorizzazione; prevede una fase di formazione, attraverso attività seminariali, e una fase di project work in azienda.

La fase di formazione sarà realizzata in 4 seminari tematici, di 4 ore ciascuno dedicati all’approfondimento delle tematiche relative all’impiego di fonti energetiche rinnovabili, alla conoscenza e all’assunzione di capacità valutative in merito da parte degli utenti, nonché all’approfondimento del quadro economico, ecologico e territoriale della Val di Cornia.

Seguirà un percorso di accompagnamento e studio di fattibilità dell’idea progettuale, contestualizzata all’interno delle singole imprese interessate all’impianto di fonti energetiche rinnovabili, quantificato in un percorso di 6 ore per ogni partecipante.

Il progetto quindi fa un passo avanti rispetto ad altri corsi relativi all’impiego di fonti energetiche rinnovabili e vuole entrare dentro le imprese per verificare se ciò che è stato illustrato nei seminari è economicamente e tecnicamente realizzabile in una singola azienda.
Le domande scadono il 13 gennaio, non fa fede il timbro postale.

Per Informazioni:
I.FO.TER. – C.so Mazzini 27 57100 Livorno
Tel/Fax 0586/80349 www.ifoter.it – info@ifoter.it
EALP – Via Roma 234 57100 Livorno
Tel/Fax 0586/806818 www.ealp.it – ealp@iol.it
Confcommercio – Via Tellini 11 Piombino

Tel 0565/222111 Fax 0565/220777 confcommerciopiombino@tin.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.11.2002. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    1 mese, 15 giorni, 23 ore, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it